Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto
  • Aquila
  • Bruco
  • Chiocciola
  • Civetta
  • Drago
  • Giraffa
  • Istrice
  • Leocorno
  • Lupa
  • Nicchio
  • Oca
  • Onda
  • Pantera
  • Selva
  • Tartuca
  • Torre
  • Valdimontone

Il Magistrato delle Contrade ringrazia i “palcaioli”

Come accade da quasi cent'anni è stato devoluto un contributo da parte delle due associazioni

SIENA. I palchi costituiscono una parte essenziale della configurazione della Piazza nei giorni di Palio. La proposta di costruire i palchi in piazza del campo è addirittura del 1788 e secondo tale vecchio regolamento, tuttora vigente, i proprietari delle “botteghe” erigono autonomamente i loro palchi con parapetti di legno decorato.

La consuetudine da parte dei palcaioli di versare una parte dei loro introiti al Magistrato delle Contrade, come organo che riunisce le 17 Contrade che sono protagoniste della passeggiata storica e della corsa oggetto di interesse di persone che arrivano da tutto il mondo e che occupano molti dei posti dei palchi, sta per compiere 100 anni. Infatti il rapporto nasce intorno agli anni 20 del novecento, con i primi contributi dei palcaioli riconosciuti al Magistrato nel luglio del 1925.

Da allora i contributi volontari dei palcaioli trovano testimonianza nei registri del Magistrato, nonché nella prima e nelle successive convenzioni sottoscritte (ultima delle quali del 2013) con l’obiettivo principale di sostenere la manutenzione e il rinnovo dei costumi delle Contrade.

Anche nel 2018 le due associazioni di palcaioli esistenti hanno confermato il concreto sostegno alle Contrade, attraverso il Magistrato, riconoscendo una percentuale del 10% sugli incassi dalla vendita dei palchi per il Palio. Lo stesso hanno fatto anche alcuni palcaioli che non aderiscono a nessuna delle due associazioni.

La prima, storica, associazione è presieduta da Riccardo Ricci e annovera fra gli associati n. 21 Palcaioli; la seconda, di recentissima costituzione, è rappresentata da Marco Senni Fusi che, nonostante conti soltanto n. 4 associati, rappresenta oltre il 25% dei posti totali. Complessivamente, pertanto, risultano associati n. 37 su n. 53 palchi totali (dei quali n. 4 del Comune e n. 5 del Magistrato delle Contrade).

Il Magistrato delle Contrade ringrazia pertanto i palcaioli che, rispettando una centenaria consuetudine, continuano a sostenere le Contrade per le spese che affrontano per la loro attività ed in particolare per la manutenzione e il rinnovamento delle monture. Un sentito ringraziamento pertanto va a chi anche nel 2018 ha contribuito e precisamente: Riccardo e Roberta Ricci, Andrea Brogini, Pierluigi Burroni, Guerriero Cannoni, Umberto Ceccherini, Antonio e Paolo Ciatti, Carlo e Gianni Cortecci, Osvaldo Costa, Piero Faldoni, Franco Galligani, Simona Gambelli, Dina Giuggiani Ved. Bruttini, Maria Rosa Macucci/Sai Srl, Antonio Manganelli, Benedetta e Margherita Masignani, Maria Rosa Manganelli, Flavio Paolini, Massimo Permuti, Fedelina Rossi Monti, Romolo Semplici; Marco Senni Fusi, Mario Colombini, Bruno Mazzuoli, Elisabetta e Simona Sacconi; Luca Senesi, oltre a Fondazione MPS.