Professioni del futuro: confronto fra giovani imprenditori e studenti

“Orienta – TO” l’iniziativa a Siena, Firenze, Grosseto, Pistoia ed Arezzo

SIENA. L’esperienza dei Giovani Imprenditori toscani raccontata agli studenti degli istituti superiori della regione per orientarli alla miglior scelta della professione del futuro. Prende il via “Orienta-To”, l’iniziativa promossa dai Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana e rivolta ai ragazzi delle classi 3°, 4° e 5° degli istituti superiori toscani. 

«Con “Orienta-TO” ci proponiamo di creare un grande evento collettivo di orientamento dedicato ai giovani toscani che dovranno scegliere il loro percorso formativo e professionale per il futuro – sottolinea Eleonora Anselmi, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana -. Le imprese hanno bisogno di competenze e figure qualificate per affrontare le sfide del futuro e dobbiamo cercare di creare occasioni per promuovere percorsi di occupabilità per i nostri giovani»

Grazie alle testimonianze di giovani imprenditori, ma anche di startupper e di professionisti, i ragazzi potranno conoscere le competenze richieste dal mercato del lavoro e le professioni del futuro, e, inoltre, con i ricercatori e i docenti universitari avranno l’opportunità di confrontarsi direttamente con le Università di Firenze e Siena, con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e la Scuola Normale Superiore. 

Orienta-TO – nato da un’idea dei Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana e realizzato in collaborazione con i Gruppi Giovani Imprenditori territoriali – punta a rafforzare il collegamento tra istruzione e lavoro e ad avvicinare i giovani ai mestieri e all’impresa del futuro. 
Primo appuntamento con Orienta-to a Pistoia, sabato 4 novembre, per proseguire nelle province di Arezzo, Firenze, Siena e Grosseto il prossimo venerdì 10 novembre, nell’ambito della Giornata nazionale Orientagiovani promossa da Confindustria.