Elisabetta Cosci è la nuova vice presidente del CNOG

E' stata eletta dal Consiglio nazionale con 35 voti a favore su 60

ROMA. E’ la giornalista livornese Elisabetta Cosci la nuova vice-presidente del CNOG, Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, per il triennio 2017-2020. L’elezione è avvenuta questa mattina a Roma durante la prima seduta del nuovo Consiglio nazionale.

Eletta nelle consultazioni del 1 ottobre in Toscana, Elisabetta Cosci è la prima donna ad essere nominata vice-presidente del CNOG. E’ stata eletta dal Consiglio nazionale con 35 voti a favore su 60.

Questa elezione è una grande soddisfazione per tutta la Toscana – ha commentato Carlo Bartoli, presidente di ODG Toscana – E’ la prima volta che una donna viene eletta in questa carica e ne siamo doppiamente orgogliosi. E’ un riconoscimento che premia l’impegno di Elisabetta non solo nella professione giornalistica ma anche e soprattutto per il lavoro svolto in questi anni all’interno dell’Ordine nazionale in favore dei colleghi”. 

Nata a Livorno e iscritta all’ordine dei giornalisti dal 1984, Elisabetta Cosci ha collaborato con radio (radio flash, Radio Popolare, CNR), TV (RTL, Tele Elefante, trasmissioni Rai) quotidiani (il Tirreno, La Nazione, Il Telegrafo, l’Unità, il Manifesto) e periodici (TV Sorrisi e Canzoni, “Tutto” e con Nuovo Consumo). Si è occupata di temi di attualità e cronaca, come la tragedia della Moby Prince, il traffico di rifiuti illeciti ed ha realizzato reportage dall’estero, in particolare dalla Libia, con interviste a Gheddafi ed Arafat.

Dagli anni ’90 si occupa di uffici stampa, in particolare di arte, cultura, teatro: dal Museo Fattori, al Castello Pasquini di Livorno, al Museo Civico Archeologico di Cecina, all’Armunia Festival, a premi letterari come il Premio Castiglioncello Costa degli Etruschi e il Premio per la Cultura politica Spadolini.  

Docente a corsi di “giornalismo e ufficio stampa” per giornalisti, nel maggio 2010 è stata eletta consigliera del Consiglio Regionale dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana. Nel 2013 è stata eletta consigliera nazionale e da oggi è vice-presidente del CNOG.