Crolla a Genova il ponte della A 10: si temono decine di vittime

Durante un nubifragio il cedimento di circa 200 metri di viadotto. In aiuto anche pompieri dalla Toscana

GENOVA. Intorno alle 11 di quest mattina (14 agosto) un tratto di circa 200 metri del viadotto di Genova, il ponte Morandi, sulla A10 è crollato. Secondo le prime ipotesi sarebbe stato un cedimento strutturale a provocare il crollo. Dalle prime informazioni di vigili del fuoco e protezione civile, polizia e Carabinieri il cedimento sarebbe avvenuto nel tratto che sovrasta via Walter Fillak, nella zona di Sampierdarena.

In merito al crollo del ponte avvenuto a Genova, dalla Toscana sono partite unità USAR light dai Comandi di Pistoia e Prato, personale del nucleo cinofili dal Comando di Livorno, una autogru dal Comando di Massa Carrara e personale della CoEm (Comunicazione in Emergenza) dalla Direzione Regionale Toscana e dal Comando di Firenze, per un totale di 24 unità.