Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

A Parigi un incendio sta divorando Notre Dame. Crollata la guglia

PARIGI. Un incendio si è sviluppato nella cattedrale di N Dame a Parigi. Lo riferiscono i media francesi, aggiungendo che la cattedrale è stata evacuata. Come riferisce Le Parisien, le fiamme si stanno estendendo progressivamente al tetto della cattedrale. Le impalcature allestite per i lavori di restauro, in parte già svolti, stanno crollando. L’incendio nella cattedrale di Notre Dame è divampato nel solaio, mentre sono in corsi lavori di ristrutturazione. In particolare, sono state rimosse 16 sculture in rame – le statue di Gesù, dei 12 apostoli e i simboli degli evangelisti – che dovrebbero tornare al loro posto nel 2021. La cattedrale, che è stata costruita tra il 1163 e il 1345, attira quasi 13 milioni di visitatori ogni anno. In questo periodo, con l’avvicinarsi della Pasqua, il monumento è meta di un notevole flusso turistico.

Attorno alla cattedrale, uno dei monumenti più visitati d’Europa, è stato delimitato un ampio perimetro di sicurezza. I pompieri sono intervenuti in forze. “Un incendio terribile. I vigili del fuoco stanno cercando di domare le fiamme – twitta il sindaco di Parigi Anne Hidalgo -. Siamo mobilitati sul posto, in stretta connessione con la diocesi di Parigi. Invito tutti a rispettare il perimetro della sicurezza”.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha rinviato il proprio discorso, inizialmente previsto per le 20, a causa del gravissimo incendio divampato nella cattedrale di Notre Dame, a Parigi. Macron, riferisce Le Parisien, avrebbe dovuto illustrare misure e provvedimenti dopo il ‘grande dibattito’ che ha animato la Francia dopo le proteste inscenate dai gilet gialli.

(Fonte adnkronos)