I Venerdì del Pendola: storie di successo al di là dei suoni

Dal 20 ottobre 2017 al 18 maggio 2018, MPDFonlus ripropone il calendario di incontri con professionisti sordi e segnanti distintisi a livello nazionale e internazionale

 

SIENA.  Dal 20 ottobre ripartono I Venerdì del Pendola, cartellone che arricchisce l’offerta cultura senese e nazionale con appuntamenti accessibili pensati per dar spazio e visibilità alle esperienze di successo, alle eccellenze professionali che animano la comunità sorda e segnante e che sempre di più reclama considerazione e pari opportunità.

Il primo appuntamento fissato per venerdì 20 ottobre dalle 15,30 alle 17,30 avrà come tema lo sport. Sarà infatti Federico Di Marzio, giovane arbitro sordo, ad aprire il cartellone con Arbitri si diventa, al di là dei suoni. Il suo incontro con il basket è avvenuto grazie ad un match di Nba con Michael Jordan a cui ha assistito insieme al padre. Da quel momento con impegno ed entusiasmo ha intrapreso una carriera che lo ha portato sino in Nazionale e ai Giochi Olimpici. Un percorso fatto di grandi gratificazioni e di sacrifici che dimostra come nello sport l’essere sordo non sia una barriera e non solo per i giocatori. Federico, infatti, ad un certo punto del suo percorso sportivo ha deciso di lasciare spazio ai più giovani per passare all’arbitraggio e diventare il secondo arbitro sordo in Italia dal 2011 come membro FIP e dal 2015 come arbitro internazionale.

L’incontro, che sarà come sempre ad ingresso libero e accessibile grazie alla presenza di un interprete Italiano/Lingua dei Segni italiana, si svolgerà presso la sede di MPDFonlus in Via Tommaso Pendola 37.

Lo sport sarà al centro anche di un altro appuntamento de I Venerdì del Pendola, quello fissato per il 20 aprile con Loredana Bava, direttoretecnico della Nazionale Italiana di Pallavolo Femminile Sorda, il percorso fatto di ostacoli, sfide e la vittoria di questa squadra reduce dai successi ottenuti all’ultima edizione delle Deaflympics. Il titolo dell’appuntamento è La nazionale italiana di pallavolo femminile sorda: il limite, la sfida, la vittoria.

Si darà poi spazio all’arte. Il 15 dicembre la giovane fotografa Anastasia Lekontseva racconterà il suo percorso professionale e le sue opere, durante un seminario dal titolo evocativo I miei passi mentre il 18 maggio il cinema sarà al centro dell’incontro Cinedeaf_off – Incontro con il Cinema Sordo con Deborah Donadio e Francesca di Meo, entrambe impegnate nell’organizzazione di Cinedeaf, l’unico Festival Internazionale del Cinema Sordo in Italia che promuove l’incontro fra il cinema diretto e interpretato da persone sorde e in lingua dei segni e gli ambiti cinematografici tradizionali.

Il cartellone sarà inoltre arricchito da incontri con professionisti impegnati in aree diverse: 3 novembre la psicologa Valentina Foa, interverrà con un seminario dal titolo La Psicologia sotto analisi; il 9 febbraio Alessandro Abbate racconterà della sua esperienza al Frontrunners; il 26 gennaioSara Santini indagherà sulle possibili applicazioni della grafologia nel suo intervento La grafologia: vedo come scrivi e ti dirò chi seiIl 23 marzoinfine Valeria Giura, dottoressa in giurisprudenza e Marcello Cardarelli, interprete Lis, affronteranno il delicato tema dell’interpretazione nel procedimento penale nel loro La persona sorda e il ruolo dell’interprete Lis nel procedimento penale.

L’intero cartellone de I Venerdì del Pendola, è ad ingresso libero accessibile grazie ad un servizio di interpretariato Italiano /Lingua dei Segni italiana.

Tutte le date si svolgeranno come di consueto dalle 15,30 alle 17,30 presso la sede di MPDFonlus, in via Tommaso Pendola 37 a Siena.

I Venerdì del Pendola ha il patrocinio di Provincia di Siena Comune di Siena, Ens – Sede Prov.le Siena.

Questo è il link alla videonotizia in Lis: https://www.youtube.com/watch?v=IRdWn-MtRJ0

Per informazioni: info@mpdfonlus.com – www.mpdfonlus.com