Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Ultimo week end con il Tartufo Bianco delle Crete Senesi

Dal convegno nazionale sulla tartuficoltura, al sommelier campione del mondo, fino alla consegna del premio a

SAN GIOVANNI D’ASSO. Secondo e ultimo week end per la Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi a San Giovanni d’Asso. Una due giorni (sabato 15 e domenica 16 novembre) caratterizzata dalla consegna del premio internazionale “Il tartufo della pace 2014” a “Save the children” e dal convegno nazionale per discutere sulla revisione della legge sulla tartuficoltura.

Non mancheranno però gli appuntamenti tradizionali con il mercato del tartufo bianco e degli altri prodotti tipici delle Crete Senesi, con il Trenonatura, il Bussino del Gusto e l’ampia offerta gastronomica dedicata al “Diamante Bianco”.

Gli stand, sabato 15 novembre, aprono alle 10.30. In contemporanea prende il via nella Sala del Camino il Convegno Nazionale Tartuficoltori sullo sviluppo della tartuficoltura a cura della Fita (Federazione Italiana Tartuficoltori Associati), dall’Associazione Tartufai Senesi con la partecipazione del presidente nazionale della CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) Dino Scanavino e di Michele Boscagli presidente dell’Associazione Nazionale Città del Tartufo (Anct).

Alle 10.45 parte l’ultimo “Bussino del Gusto” che ferma nelle principali aziende agricole per conoscere direttamente chi lavora ogni giorno per portare sulle nostre tavole i migliori prodotti tipici della tradizione senese. Il tour dura circa tre ore ed è necessario prenotare.

Per chi resta a San Giovanni d’Asso, invece, c’è la possibilità di partecipare ad una visita guidata e successiva degustazione sul tema “Dalle api al miele” insieme all’apicoltore Carlo Stefanelli. Appuntamento all’Orto di Sesto alle 11 in punto.

Alle 12.10 al Castello inizia la diretta radiofonica con “Wine Station” la trasmissione curata da Giovanni Pellicci e Cristiana Mastacchi che segue i principali appuntamenti golosi della settimana. La puntata si può seguire direttamente al Castello oppure  in Fm sulle frequenze di Antenna Radio Esse (93.5 – 93.2 – 99.10) e in streaming sul sito www.antennaradioesse.it. Sono previsti anche aggiornamenti live sulle pagine attive su Facebook e Twitter (@WineStation2014).

Dopo il pranzo nello stand gastronomico curato dalla coop “Il Tartufo delle Crete Senesi” o in uno dei tanti ristoranti che propongono menù a tema, c’è l’opportunità di partecipare alla “cerca” del tartufo insieme ai tartufai e ai loro cani (partenza ore 14.30).

Alle 15 il Parco archeologico di Pava, a pochissimi minuti da San Giovanni d’Asso, propone una visita guidata gratuita su prenotazione allo scavo.

Un’ora più tardi, l’appuntamento è al Museo del Tartufo per una visita guidata con degustazione di creme di tartufo fresco, accompagnate da vino del territorio (prenotare al numero 0577.803268, prezzo € 9).

Le visite guidate gratuite al Museo si possono fare in entrambi i giorni del week end (dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18), grazie alla collaborazione tra la Fondazione Musei Senesi e l’Agenzia Formativa Istituto Dante Alighieri di Firenze nell’ambito di “Autunno al Museo”.

Sempre alle 16, nella Sala del Camino inizia l’attesa degustazione su invito di dieci vini Orcia DOC, guidata dal Sommelier Luca Martini, Campione del Mondo 2013 al “World Wide Sommelier Association”.

Alle 18, nel salone all’ultimo piano del Castello, i vini Doc e Igt del territorio dell’Orcia incontrano la gastronomia del tartufo. La degustazione è ad ingresso libero

Gli eventi si fermano per le cene tipiche e riprendono alle 21 con “Cinema al Castello” in collaborazione con Montisi Film Festival. Un calice di vino accompagnerà la proiezione del docu-film  “Resistenza naturale” di Jonathan Nossiter (regista di Mondovino), che vede protagonisti alcuni produttori vitivinicoli italiani tra i quali la senese Giovanna Tiezzi, figlia dello storico ambientalista Enzo Tiezzi.

Domenica 16 novembre si apre con la partenza da Grosseto, alle 9.45, di Trenonatura, il treno storico a vapore che attraversa la Valle dell’Ombrone, la Val d’Orcia, prosegue attraverso le zone del Brunello di Montalcino per raggiunge San Giovanni d’Asso.

Per chi è già alla Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi, invece, l’appuntamento è all’Orto di Sesto (ore 10.15) per conoscere le erbe selvatiche con il “Signore delle Erbe” Carlo De Francesco. A seguire una dimostrazione di cucina con l’uso delle erbe a cura di Luisa Battistini del Ristorante “La Taverna di Pian delle Mura” di Vivo d’Orcia (Ristorante chiocciola Slow Food).

Mentre aprono gli stand, al Parco Archeologico di Pava inizia “Adottiamo un frutto antico”, dove sarà possibile di adottare una pianta di frutti antichi da donare al parco, oltre a partecipare a visite guidate.

Alle 15 l’Orto di Sesto si anima nuovamente con una esibizione di Agility Dog, in collaborazione con il Centro Cinofilo “Il Gallo” – Siena

Arriviamo così all’appuntamento più atteso: la consegna a Save the Children del premio internazionale “Il Tartufo della Pace 2014”. La cerimonia inizia alle 17 nella Sala del Camino con il sindaco Fabio Braconi e l’onorevole Rosy Bindi insieme ad una folta rappresentanza di autorità civili e militari della Provincia di Siena. Riceve il premio Raffaela Milano,  direttore dei programmi Italia Europa di “Save the Children Italia”.

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}