Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Siena si racconta: arte, cultura e turismo tra Medioevo e presente

Nuovo appuntamento per il ciclo di incontri nato dalla collaborazione tra ChiantiBanca e Accademia degli Intronati

Arte e cultura come asset strategici di attrazione turistica sul territorio e, di conseguenza, spinte di sviluppo economico: il tema è attuale come non mai, eppure allo stesso tempo è un tema antico su cui Siena si interroga da oltre un secolo.

 

La mostra dell’Antica Arte senese, infatti, già del 1904 definisce un’immagine della città che si perpetuerà nel corso del secolo e avrà grande eco nelle riviste d’arte e nella pubblicistica, influenzando anche lo sviluppo turistico.

 

E’ questo, dunque, il tema del nuovo appuntamento di ‘Siena Si Racconta’, il ciclo di conferenze dedicate ad approfondire la storia cittadina e nato dalla collaborazione tra l’Accademia degli Intronati, ChiantiBanca e la sua Fondazione ‘Monteriggioni’.  Questo giovedì – 16 aprile, alle 18 – a trattare il tema “Cultura, arte, turismo: rifare il Medioevo” sarà lo studioso senese Gianni Mazzoni.

 

Quello in programma giovedì è il terzo degli otto appuntamenti di questo nuovo calendario di ‘Siena Si racconta’ che – dopo la prima edizione dedicata a un viaggio tra il Medioevo e l’età moderna – quest’anno si concentra sul racconto del Novecento. La conferenza del prossimo mese (il 14 maggio) sarà dedicata alla chiesa e al movimento cattolico, dopodiché gli incontri riprenderanno a settembre, dopo la pausa estiva.

 

Affiancando l’Accademia degli Intronati in questo percorso di studio, Chiantibanca e la Fondazione Monteriggioni confermano la propria volontà di promuovere l’attenzione e la conoscenza della storia cittadina.