Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Radicofani: Enrico Fink e i Radicanto presentano i “Canti de Scola”

Appuntamento mercoledì 7 agosto nella piazzetta del Teatro

RADICOFANI (VAL D’ORCIA . SIENA) – A Radicofani, per i “Giorni di Ghino”, Enrico Finnk e i Radicanto presentanto “I Canti de scola: riti, danza, poesia per una festa di matrimonio nell’Italia ebraica”. L’appuntamento è nella piazzetta del Teatro, mercoledì 7 agosto (ore 21, ingresso gratuito). Lo spettacolo viene proposto dal Comune in collaborazione con la Rete toscana ebraica in un luogo simbolico: la piazzetta era il cuore del ghetto.

Fink, che da anni è una delle voci principali del mondo ebraico italiano, si unisce per l’occasione alla band pugliese, interprete originale e amatissima della tradizione mediterranea, italiana e anche ebraica grazie alla lunga collaborazione con Raiz, per proporre in una veste trascinante e coinvolgente i canti italiani per le feste ebraiche, che raccontano una lunga storia di interazione e scambio con le tradizioni popolari e colte italiane ma che mantengono una identità e un carattere tutto loro. Sono i “canti di Scola”, dove Scola è la sinagoga, ma soprattutto il luogo della comunità, il centro della vita ebraica. Il concerto si svolge come la celebrazione di un matrimonio, e passa dai coinvolgenti momenti del rito alle danze di festeggiamento, dai processionali per l’arrivo del corteo nuziale ad antichi poemi rinascimentali musicati come balli di corte.

I Radicanto, con dodici cd all’attivo e concerti nei più prestigiosi festival di world music in Italia e all’estero, hanno collaborato con alcuni dei maggiori esponenti della canzone popolare e d’autore italiana come Teresa De Sio e Raiz ma anche con l’attore Dario Fo e lo scrittore Roberto Saviano.

Enrico Fink è di ritorno dalla sua terza tournée canadese e da una lunga stagione teatrale in cui ha diretto l’Orchestra multietnica di Arezzo, su sue composizioni originali, per il nuovo spettacolo scritto da Stefano Massini e interpretato da Ottavia Piccolo, prodotto dal Teatro stabile dell’Umbria. Le composizioni sono raccolte nel suo ultimo cd per l’etichetta Materiali Sonori (Occident Express – 2019). Fink sarà all’Università inglese di Oxford, nel primo trimestre del 2020, per far parte di un gruppo di studi internazionali sulla musica ebraica in Europa fra il XVI e il XVIII secolo.

Per informazioni sul festival “I Giorni di Ghino”: pagina Facebook e sito internet del Comune di Radicofani, mail ass.cultura@comune.radicofani.si.it