Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La Val d’Orcia celebra 10 anni di Unesco

Alla giornata di celebrazione interverrà anche il sottosegretario del Mibact

VALDORCIA. «La Val d’Orcia è un eccezionale esempio di come il paesaggio naturale sia stato ridisegnato nel periodo Rinascimentale per rispecchiare gli ideali di buon governo e per creare un’immagine esteticamente gradevole». Il 2 luglio del 2004 la Val d’Orcia (SI) veniva riconosciuta dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità. A distanza di dieci anni, il 17 novembre, i cinque Comuni del Parco Artistico Naturale e Culturale – Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani, San Quirico d’Orcia – si danno appuntamento per celebrare l’anniversario dell’iscrizione (Palazzo Chigi Zondadari San Quirico d’Orcia ore 9-13.30).

Alla giornata di celebrazione interverranno, tra gli altri, Ilaria Borletti Buitoni, sottosegretario del Ministero dei beni e delle attività culturali e turismo, Luigi Dallai componente della VIII commissione ambiente, territorio e lavori pubblici, Adele Cesi, segretariato generale dell’ufficio Unesco, oltre a Isabella Lapi della direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici e Giacomo Bassi, presidente dell’associazione Beni italiani patrimonio mondiale Unesco, Francesco Fabbrizzi, presidente della Conferenza dei Sindaci della Val d’Orcia.

Ad aprire i lavori saranno invece due focus tematici a cui parteciperanno addetti ai lavori ed operatori “Paesaggio smart rural, il futuro della Val d’Orcia moderato da Sandro Capitani Radio Uno Rai e “Il Parco delle economie: turismo e cultura paradigmi di uno sviluppo possibile” moderato da Silvia Pieraccini Il Sole 24 Ore. Segreteria organizzativa Val d’Orcia srl. Tel. 0577 8983030577 898303 info@parcoldellavaldorcia.com

 

You’ll need Skype CreditFree via Skype