Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La Mille Miglia a Siena il 17 maggio

SIENA. Si rinnova l’appuntamento con 1000 Miglia che arriverà a Siena il prossimo 17 maggio. Il passaggio senese è stato presentato questo pomeriggio (28 marzo) nella Sala delle Lupe dal vicesindaco Andrea Corsi, dall’assessore al Turismo Alberto Tirelli, dalla collega allo Sport Silvia Buzzichelli, da Giuseppe Cherubini, vicepresidente del Comitato operativo 1000 Miglia, e da Marcello Ferrari dell’ufficio sportivo 1000 Miglia.

Il vice sindaco Corsi ha sottolineato il rapporto tra Siena e 1000 Miglia che “non manca mai di passare dalla nostra città e tantissimi senesi hanno un ricordo collegato al rombo dei motori di queste incredibili auto che ci riportano indietro nel tempo a quando il viaggio era sinonimo di avventura. Siamo fieri – ha aggiunto – di ospitare quest’evento ogni anno”.

“Le 1000 Miglia rappresentano sempre una festa: i colori e il rombo dei motori che accompagnano la manifestazione sono uno spettacolo e lo sono ancora di più quando passano nel nostro bellissimo territorio. Siamo particolarmente felici che quest’anno le auto storiche si fermino in Piazza del Campo e di ospitare a Palazzo Pubblico, per la prima volta, gli equipaggi per il tradizionale pranzo di tappa – ha commentato Tirelli -. Manifestazioni come questa rappresentano un volano e una vetrina fondamentale per il turismo e la nostra economia e anche l’occasione per invitare i partecipanti alle 1000 Miglia a tornare a Siena con la consegna della card SI YOU AGAIN”, ha aggiunto.

“Il passaggio delle 1000 Miglia – ha detto Buzzichelli – trasforma per un giorno il centro storico di Siena in un museo delle auto storiche a cielo aperto. Siamo particolarmente soddisfatti che la città sia stata scelta come tappa dell’edizione 2019 e per questo ringraziamo gli organizzatori della collaborazione portata avanti con l’amministrazione comunale”.

“La 1000 Miglia è un’esperienza unica che fa avvicinare chi la fa e chi la guarda alle bellezze artistiche e culturali del nostro paese e Siena ne rappresenta un illustre esempio – ha sottolineato Giuseppe Cherubini, vicepresidente del Comitato Operativo della 1000 Miglia 2019 -. Dobbiamo ringraziare l’Amministrazione comunale, le associazioni di volontariato, le Forze dell’Ordine, la Polizia Locale e tutti quelli che hanno collaborato per rendere questa edizione ancora più emozionante”.

Il 17 maggio le 430 vetture della trentasettesima rievocazione storica della Freccia Rossa giungeranno in città alle ore 12.30, nella giornata che segna il traguardo della terza tappa, che partirà all’alba da Roma, attraverserà Viterbo, Radicofani, Castiglione d’Orcia – giustappunto Siena – e proseguirà in direzione di Vinci, Montecatini, Pistoia, Firenze, per poi valicare i Passi della Futa e della Raticosa e concludersi a Bologna. Quest’anno inoltre ci sarà in Piazza del Campo, per la prima volta, la sosta di questi preziosi gioielli, e sempre da qui le auto ripartiranno dopo aver effettuato il controllo orario. Non solo, sarà il Palazzo Pubblico a ospitare gli equipaggi, provenienti da 40 nazioni e 5 continenti, per il tradizionale pranzo di tappa.