Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

International Darwin Day all’Università di Siena

La teoria evolutiva tra insetti impollinatori, preistoria e videogiochi

SIENA. In occasione dell’International Darwin Day, il 12 febbraio anche l’Università di Siena renderà omaggio al padre dell’evoluzionismo, a oltre due secoli dalla sua nascita, con un evento di divulgazione scientifica.
L’iniziativa, dalle ore 17 nell’aula magna storica del Rettorato, è organizzata dal Sistema museale (Simus) dell’Ateneo. Verranno proposti flash talk darwiniani, brevi interventi di docenti e ricercatori universitari su temi diversi per illustrare i molteplici aspetti della Teoria evolutiva che ha rivoluzionato le scienze biologiche. Si parlerà dello stretto rapporto coevolutivo fra insetti impollinatori e piante a fiore e si mostrerà l’evoluzione iconografica dell’uomo di Neanderthal, evidenziando come sia cambiata nell’immaginario scientifico, essendo prima rappresentato come un grosso scimmione mentre la moderna teoria lo vuole appartenente alla medesima specie dell’Homo sapiens. Si ricorderà il professor Achille Quadri, uno fra i primi docenti senesi a sostenere e a insegnare la teoria evolutiva nell’ateneo, e si approfondiranno argomenti curiosi e poco conosciuti come la disabilità in epoca preistorica in un’ottica evoluzionistica, o un approccio alla teoria evolutiva attraverso il mondo dei videogiochi, creando un parallelismo fra il mondo videoludico e la realtà. Infine, si leggerà la teoria darwiniana dell’evoluzione attraverso esempi che prenderanno in considerazioni organismi molto piccoli, come i foraminiferi, per mostrare la continuità del processo evolutivo, e grandi mammiferi per spiegare i meccanismi ecologici che ne regolano la convivenza.
All’evento interverrà anche il rettore dell’Ateneo Francesco Frati.
Il programma è pubblicato all’indirizzo http://www.simus.unisi.it/it/2019/01/16/international-darwin-day-a-siena-il-12-febbraio-2019-alle-ore-17-00/