Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Il filo rosso della cultura attraversa il Natale di Siena

SIENA. La cultura continua ad essere una delle grandi protagoniste di “Tutto il Natale di Siena”, il cartellone di appuntamenti promosso dal Comune. Anche domani, martedì 23 dicembre saranno moltissime le mostre e le occasioni per visitare gli spazi culturali di Siena: dal Santa Maria della Scala ai Magazzini del Sale fino al Museo Civico.

Le mostre ai Magazzini del Sale e al Santa Maria della Scala. Ai Magazzini del Sale, fino al 7 gennaio, prosegue la mostra “Rosalba Parrini: giochi, battaglie, storie”. Le forme e i temi ispiratrici della pittrice, anche autrice del Drappellone del Palio del 2 luglio 2014, colorano gli spazi espositivi del Museo Civico. Il Complesso museale Santa Maria della Scala ospita le mostre “Tra arte e letteratura. Il ‘900 di Mario Luzi e Alessandro Parronchi”, fino al 6 gennaio, e “Il corpo e l’anima. I luoghi e le opere della cura ospedaliera in Toscana dal XIV al XIX secolo”, fino al 1 marzo 2015. Per celebrare il centenario dalla nascita del Poeta Mario Luzi, la Sala Rosa in Piazzetta Silvio Gigli, ospita fino al 31 gennaio, la mostra “Frammento toscano”. Per tutto il periodo dell’esposizione verranno realizzate serate con lettura di poesie, concerti, incontri culturali in collaborazione con l’Associazione Il Prisma Multimedia di Siena. La mostra è a ingresso libero e per informazioni tel. 0577 232849.

Le illustrazioni dedicate al Natale al Museo per bambini. Sempre negli spazi del Santa Maria della Scala, in sala San Leopoldo all’interno del Museo d’arte per bambini, fino al 25 gennaio, sarà possibile visitare l’esposizione delle tavole originali della storia “Babbo Natale e la piccola renna” di Giovanni Manna, uno dei più importanti illustratori italiani di cui il museo possiede già due illustrazioni.

Un Natale all’insegna della tradizione, con la magia del Presepe. Tutto il Natale di Siena è anche all’insegna delle tradizioni con tanti presepi, allestiti nei vari luoghi della città. Il Cortile del Podestà, in Piazza del Campo, fino al 6 gennaio sarà impreziosito dal presepe di Ivan Dimitrov, l’artista autore, tra l’altro, dell’ultimo Palio. L’istallazione, intitolata “Nella locanda non c’è posto” di ispirazione medioevale si compone di circa cinquanta sculture in terracotta, prendendo spunto dai dipinti dei grandi Maestri del passato. Anche la Stazione di Siena ha il suo presepe, in stile Sette – Ottocento. Un’installazione considerata tra le più pregevoli in Italia con luci, effetti sonori, pezzi pregiati provenienti da San Gregorio Armeno in Napoli. Il presepe della stazione è aperto fino all’11 gennaio dalle ore 10.30 alle ore 12 e dalle ore 15.30 alle ore 19.

“Tutto il Natale di Siena”. Tutte le iniziative sono inserite nel cartellone “Tutto il Natale di Siena”, promosso dal Comune di Siena – Assessorato al turismo, con il contributo di Banca Mps. Il programma completo è disponibile all’indirizzo www.comune.siena.it/Tutto-il-Natale-di-Siena. É possibile seguire le iniziative con l’hastag #nataleasiena sui profili EnjoySiena e su Twitter con l’account @NataleSiena.