Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Il “Carnevale degli animali” al Museo d’arte per bambini di Siena

SIENA. La gioia e l’allegria del Carnevale contagia anche il Santa Maria della Scala di Siena, che ospita al suo interno il Museo d’arte per bambini. Originale il laboratorio ideato in occasione di una delle feste più attese dai più piccoli, dal titolo “Il Carnevale degli animali”: i giovani ospiti del Museo saranno invitati a percorrere i vari ambienti del Santa Maria della Scala – dal Museo Archeologico fino alla collezione permanente del Museo d’arte per bambini – alla ricerca degli animali che “popolano” il complesso e che daranno loro spunto per il laboratorio finalizzato alla realizzazione di una maschera di Carnevale.
Il primo appuntamento è in programma giovedì (12 febbraio), dalle ore 16.30 alle ore 18.30, per bambini da 3 a 11 anni, il secondo sabato (14 febbraio), dalle ore 15 alle ore 17, per bambini da 6 a 11 anni. L’incontro conclusivo si terrà domenica (15 febbraio), dalle ore 15 alle ore 17, per bambini da 3 a 11 anni, e prevede una performance di danza guidata dalla danzatrice e coreografa Irene Stracciati, in cui i bambini potranno esibirsi indossando la maschera da loro realizzata. L’ingresso al Santa Maria della Scala, compreso il Museo d’arte per bambini, è gratuito per tutto il mese di febbraio, i laboratori hanno un costo di 5 euro.Museo per bambini

La collezione permanente del Museo d’Arte per bambini. Circa 400 opere costituiscono la collezione del Museo d’arte per bambini, nato a Siena nel 1998. La collezione, unica nel suo genere, nasce per dedicare all’infanzia uno spazio museale – la Sala San Leopoldo del Santa Maria della Scala – caratterizzandolo in base alla sua utenza. La particolarità del Museo, infatti, è quella di abbracciare l’infanzia come soggetto rappresentato o destinatario delle opere. La collezione presenta una vasta gamma di soluzioni artistiche, dalla scultura alla pittura, dalla fotografia al video fino all’installazione. Le opere raggruppate per temi e generi, pur appartenendo a periodi storici completamente diversi e/o realtà culturali e geografiche diverse tra loro, riescono così a dialogare tra se. Un metodo interdisciplinare, perseguito fin dagli inizi, fa conoscere la collezione ai bambini. Il carattere permanente ed impermanente della collezione comporta di non presentare tutte le opere che la costituiscono, ma avvicendarle. Il periodico rinnovamento espositivo è agevolato dal fatto che alcune di esse non sono di proprietà del Museo ma messe a disposizione da altre istituzioni, da alcune collezioni private o dagli artisti stessi. I temi della collezione sono dati da fiabe, personaggi e generi. Ma c’è una zona che sfugge al “controllo”: la graffiti area. E’ lo spazio riservato alla libera azione creativa dove i bambini possono esprimersi come vogliono senza restrizioni.

“Febbraio al Museo”. Gli appuntamenti dedicati ai bambini fanno parte della rassegna “Febbraio al Museo”, promossa dal Comune di Siena per valorizzare lo straordinario patrimonio museale cittadino, valorizzarne le potenzialità, attrarre turisti e coinvolgere e incuriosire i residenti. Per tutto il mese di febbraio il complesso museale Santa Maria della Scala, di Piazza del Duomo, sarà visitabile gratuitamente anche ai turisti, oltre ad offrire un calendario di otto percorsi guidati tematici, mentre al Museo Civico andrà in scena il teatro, con le performance di attori alla scoperta di storie e aneddoti del Medioevo, adatte a un pubblico di grandi e bambini.

Info e orari: Santa Maria della Scala. Il complesso museale Santa Maria della Scala in piazza del Duomo e la mostra temporanea “Il corpo e l’anima. I luoghi e le opere della cura ospedaliera in Toscana dal XIV al XIX secolo”, allestita fino al 1 marzo 2015, sono visitabili tutti i giorni, escluso il martedì: il lunedì e mercoledì dalle ore 10.30 alle ore 16.30 e, dal giovedì alla domenica, dalle ore 10.30 alle ore 18.30. L’ingresso, oggi già gratuito per i residenti del Comune di Siena ad eccezione che per le mostre temporanee, sarà accessibile gratuitamente anche per i turisti. I laboratori per bambini hanno un costo di 5 euro. Per info, tel. 0577 534531 e infoscala@comune.siena.it; bambimus@comune.siena.it.