Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

“Il Brand Italia: dal paesaggio alle eccellenze olivicole”

Un focus group nella tappa senese di Girolio

Oliveti

Oliveti

SIENA. Ci saranno anche alcuni parlamentari venerdì (28 novembre) per la cerimonia inaugurale della tappa toscana del Girolio d’Italia del Ventennale, evento clou dei festeggiamenti organizzati dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio . A Susanna Cenni e Colomba Mongiello della Commissione Agricoltura e Oreste Pastorelli della Commissione Ambiente, insieme all’assessore all’Agricoltura della Regione Toscana, Gianni Salvadori, il compito di raccogliere le conclusioni dell’incontro che si terrà venerdì pomeriggio alle 16 all’Auditorium di Chianti Banca a Monteriggioni, dal titolo “Città dell’Olio: una passione lunga venti anni”, il cui ruolo sarà quello di raccontare una storia di promozione dei territori, delle eccellenze culturali ed enogastronomiche italiane attraverso il focus group “Il Brand Italia: dal paesaggio alle eccellenze olivicole”, con esperti che si confronteranno sul tema della promozione del territorio attraverso l’extravergine. Tra i temi “caldi”, la normativa sulle bottiglie antirabbocco nei ristoranti, l’andamento della produzione in questo anno particolarmente impegnativo per l’olivicoltura a causa della mosca olearia e la tutela del paesaggio.

Condotto da Virginia Masoni e Tommaso Strambi, l’incontro inizierà con il saluto istituzionale delle autorità locali e del Presidente dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio Enrico Lupi, in questa occasione nella veste di “doppio” padrone di casa essendo la sede associativa situata proprio a Siena. La tappa di Siena, oltre a essere un momento di promozione territoriale e di celebrazione dell’oro giallo, rappresenterà un importante momento di confronto istituzionale con ben due assemblee dei soci, per le quali sono attesi alcuni rappresentanti dei 350 enti territoriali di tutta Italia aderenti all’Associazione.

Il dibattito entrerà nel vivo con gli interventi programmati dei giornalisti enogastronomici Carlo Cambi e Paolo Massobrio, del direttore di ISNART – Ristoranti Italiani nel mondo Giovanni Antonio Cocco, del professore della Scuola Agraria dell’Università di Firenze Mauro Agnoletti e del presidente di Legapesca Ettore Ianì, prima di cedere la parola ai rappresentanti del Parlamento e all’assessore all’Agricoltura della Regione Toscana per le conclusioni. Nella stessa occasione, si terrà anche la premiazione del contest riservato ai foodBlogger dell’Associazione Italiana Food Blogger #IMagnifici6: una sfida a colpi di ricette su sei grandi temi che raccontano la cucina italiana.