Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Gran finale per la festa medievale de Il Bianco e l’Azzurro

A San Quirico d’Orcia terza ed ultima giornata domenica 26 maggio

SAN QUIRICO D’ORCIA. Bandiere biancazzurre al vento, tamburi medievali e cucina tipica valdorciana. Un tris d’assi per la terza e conclusiva giornata de Il Bianco e l’Azzurro 2019, la festa medievale del Quartiere di Canneti, alla diciottesima edizione, in programma domani domenica 26 maggio a San Quirico d’Orcia.

Il via con uno sguardo al futuro. Dalle 11.30, in Piazza della Libertà, infatti, appuntamento con Piccoli Draghetti crescono, l’esibizione dei giovani sbandieratori, musici ed arcieri del Quartiere di Canneti.

Alle 12.30 è il momento del pranzo cannetino. Dalle 16.30 in piazza della Libertà, spettacolo di bandiere ed esibizione dei gruppi storici biancazzurri gemellati: in questa edizione saranno presenti i gruppi gemellati dei Tamburini della Cerna dei Lunghi Archi (Repubblica di San Marino); Contrada del Poggiolo, Montepulciano (Si); Contrada Refenero, Torrita di Siena (Si), ed il Gruppo storico Brunoro II di Forlimpopoli (Fc) per quello che è un nuovo gemellaggio a tinte biancazzurre.

La serata nelle terre del Barbarossa proseguirà (ore 19.45) con la cena tipica valdorciana (i buonissimi pici fatti a mano al sugo o all’aglione; saporite carni, trippa e molto altro, accompagnati con i vini rossi delle colline valdorciane).  Sia il pranzo che la cena di domenica 26 maggio, si terranno nei locali del Teatro Orcia-Casa del Popolo e non all’aperto a Porta Nuova.

Gran finale in notturna (in Piazza della Libertà) con lo spettacolo degli sbandieratori e musici del Quartiere di Canneti per la chiusura della 18esima edizione.

Info su www.canneti.it email info@canneti.it; prenotazioni per cena medievale al 347.0535635 (Tommaso). Il Bianco e l’Azzurro 2019 si può seguire anche sui social nei profili facebook quartieredicanneti; twitter @canneti1962 e instagram quartieredicanneti.