Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Dolci e dolcezze. E motori…

di Andrea Pagliantini

SIENA. In Piazza del Campo, è in corso di svolgimento la prima manifestazione “Dolci, dolcezze e motori“, con il rombo dei motori che raccolgono la curiosità del pubblico più dei classici dolci della tradizione senese.
Sotto i gazebi mancano le maestà delle rinomate pasticcerie artigianali, ma in compenso una simil macchina arancione che ricorda il celebre telefilm televisivo “Hazzard“, è vista e fotografata a raffica dall’esercito dei “selfisti”.
L’attinenza fra panforte e ricciarelli con i motori c’entra quanto un eschimese a fare il custode di cammelli, ma l’idea di dare una vetrina pubblica a quello che era un vanto della città, l’industria dolciaria, è un buon inizio e una buona idea.
Sperando però che il tutto rimanga sotto i gazebi di tre giorni di piazza e non ci siano incongrue scalate di canditi o pasta di mandorle verso le sale nobili del vecchio ospedale Santa Maria della Scala.