Arriva “Sbaracco”, formula nuova con banchi davanti ai negozi

Iniziativa promossa dall’associazione di commercianti di via Redipuglia e limitrofi. Si svolge da giovedì 6 a domenica 10 settembre con orario continuato e grandi occasioni

POGGIBONSI.  Cerca gli ombrelloni gialli e trova i negozi che aderiscono a “Sbaracco”. Torna con una nuova formula e il consueto entusiasmo l’iniziativa promossa dall’associazione di commercianti via Redipuglia e limitrofi che si svolgerà da giovedì 6 a domenica 9 settembre con orario continuato (dalle 9 alle 20). Oltre venti le attività coinvolte nell’area di via Redipuglia, viale Marconi, via Fiume, via Montegrappa dove i commercianti allestiranno i banchi fuori dai negozi con i prodotti in vendita e tante convenienti occasioni di shopping.

“Un cambiamento rispetto alla formula che ha sempre connotato questa nostra iniziativa, che è una delle più attese da tanti clienti e interessati – dice il presidente dell’associazione Federica Mecacci – Nelle precedenti edizioni abbiamo allestito lo ‘Sbaracco’ prima nel parco urbano poi nella parte alta di viale Marconi. Per questa edizione ogni negozio allestirà una bancherella davanti alla propria bottega, sulla strada e il segno di riconoscimento sarà un ombrellone giallo”. Ed ecco allora che per quattro giorni i negozi aderenti metteranno in vendita i loro prodotti su banchini allestiti sulla strada, proponendo grandi occasioni e merce a prezzi convenienti.

“Siamo ad oltre venti attività che hanno aderito – dice Mecacci – la maggior parte facenti parte dell’associazione di via ma vi sono anche negozi esterni all’associazione e anche fuori dalla nostra zona. Ringrazio tutti per la fiducia, l’impegno profuso e per la disponibilità a costruire questo evento e a rinnovarlo”.

“Saremo nelle nostre vie e nelle nostre piazze – chiude il presidente – Un modo per valorizzare ancor più i nostri quartieri e la nostra attività consentendo fra l’altro agli interessati di poter lasciare l’auto in prossimità dei negozi”.

“Sbaracco” è promosso e realizzato dall’associazione via Redipuglia e limitrofi con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.