Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Alla scoperta di fossili acquatici e funghi all’Accademia dei Fisiocritici

Accademia dei FisiocriticiSIENA. Fossili acquatici da scoprire e funghi da conoscere sono gli argomenti delle iniziative proposte dal Museo di Storia Naturale dell’Accademia dei Fisiocritici dal 24 al 29 novembre per la Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile.

“Alla scoperta dei fossili acquatici di Siena” è il titolo della visita guidata interattiva che segue un percorso affascinante nella sezione geologica del Museo alla scoperta dei mammiferi e degli invertebrati presenti nel mare di Siena milioni di anni fa. La visita è effettuata per gruppi da 7 a 30 persone con prenotazione obbligatoria a: http://www.fisiocritici.it/prenota per la durata di circa un’ora da scegliere nelle seguenti fasce orarie: 24, 27, 28 novembre: 9.00-12.00; 25 e 26 novembre: 9.00-12.00 / 15.00-16.30.

Sabato 29 novembre apertura straordinaria con ingresso gratuito dalle 15.00 alle 19.00 per visita libera alle collezioni geologiche, zoologiche, botaniche, anatomiche e ai reperti “curiosi”. Dalla mansarda al seminterrato dell’ex convento camaldolese si potranno ammirare anche la tomba etrusca, la cisterna che ospita il sistema solare, la balenottera comune, la tazza di Napoleone e tanto altro.

Sempre sabato 29, dalle 16.00 alle 18.00, per adulti e bambini, “I funghi li conosciamo davvero?”: lezione con proiezioni, laboratorio didattico e visita guidata per conoscere i funghi, il loro ruolo nell’ecosistema, il rispetto del bosco, i funghi utili e dannosi, come si raccolgono e le false credenze. L’iniziativa, condotta da Carla Barluzzi del Gruppo micologico naturalistico “Terra di Siena” e da Claudia Perini dell’Università di Siena, Dipartimento di Scienze della Vita, prevede anche osservazioni al microscopio e la visita guidata alla collezione di funghi in terracotta esposta nella Sala Valenti Serini del Museo. Tutti gli interessati sono invitati a partecipare.