Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

A Colle un week end con GEOELSA 2019

Ottava edizione per la Mostra Borsa e Scambio di Minerali, Fossili, Pietre Preziose e Conchiglie

COLLE VAL D’ELSA. Sabato 13 e domenica 14 aprile ci sarà il consueto appuntamento con la natura al Palazzetto dello Sport di Colle di Val d’Elsa, in via Liguria, per la 8° edizione di GEOELSA, Mostra Borsa e Scambio di Minerali, Fossili, Pietre Preziose e Conchiglie. Dalle ore 9,00 alle ore 19,00, nei due giorni di mostra, sarà possibile ammirare ed acquistare splendidi minerali, fossili, pietre tagliate e conchiglie provenienti da tutto il mondo. All’interno del Palazzetto dello Sport oltre 70 espositori, provenienti da varie parti del mondo, riempiranno oltre 260 metri espositivi di “meraviglie” della natura dalle fogge e dai colori più svariati.

Questa manifestazione, giunta ormai alla sua 8° edizione, è considerata dagli addetti ai lavori una delle più importanti d’Italia per la qualità dei pezzi esposti e rappresenta un appuntamento importante sia per i collezionisti che per i semplici curiosi che si accostano per la prima volta a questi rami della scienza.

In questa edizione della Mostra, a corollario dell’evento espositivo, ci saranno varie iniziative, quali una mostra didattica, curata dalle Associazioni che organizzano la mostra, nella quale sarà possibile ammirare minerali provenienti dalle collezioni personali dei Soci inerenti al tema: “Le vene e i filoni nelle rocce metamorfiche toscane”; mentre per la parte paleontologica il tema è: “Trilobiti provenienti dai cinque continenti”;

  • numerosi laboratori didattici interattivi (gratuiti) per i ragazzi:

– “Paleobiologia dei dinosauri”, organizzata dall’Associazione Nautilus di Roma;

– “una foresta fossile in Antartide”, organizzata dall’equipe del Prof. Cornamusini dell’Università degli Studi di Siena;

– “allestimento di una stazione base per radioamatori”, organizzata dall’Associazione Radioamatori Italiani di Siena;

– “laboratorio sui vulcani”, organizzato dal Dr. Attilio Lenti dell’Associazione Rerum Natura;

– “il mondo di Oetzi”, organizzato da Claudio Marangoni del Gruppo Naturalistico Brianteo “Amis de Sass”.

  • Varie conferenze con presentazione di pubblicazioni:

  • “Come nasce un libro”, conferenza e presentazione del libro sui “Fossili di Orciano Pisano” a cura di Massimo Cresti, uno dei due autori della pubblicazione;

  • “Storia Naturale della Toscana – le pagine di pietra raccontano”, a cura del Dr. Maurizio Forli;

  • “Da grandi faremo i geologi”, presentazione della pubblicazione a cura del Dr. Stefano Margiotta, un manuale per i giovani esploratori delle Scienze della Terra.

A disposizione di coloro che volessero avvicinarsi al micro-mondo del regno animale sarà presente un microscopio presso il tavolo della Direzione. Sempre sui tavoli della Segreteria sarà presente una esposizione di minerali fluorescenti illuminati da una lampada a raggi ultravioletti che ne esalta le loro proprietà intrinseche. Ad ogni ragazzo che verrà a visitare la mostra sarà consegnato in dono un simpatico ricordo.

La mostra è aperta, nei due giorni, dalle ore 9,00 alle ore 19,00 con orario continuato e l’ingresso è libero.