Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

“Una notte bianca piena di… colori”

Commento di Massimo Mori all'iniziativa del solstizio

SIENA. Che dire? Sicuramente tante sono state le sensazioni positive provate da chi si è avventurato nelle strade e nelle piazze di questa nostra amatissima città, viva, colorata, allegra, nella quale prevaleva la gioia di esserci, un modo per dimenticare quel passato grigio e senza mai una festa fuori dai giorni del palio.

Indiscutibilmente i nostri amministratori hanno fornito prova del fatto che tutto si può fare, nell’occasione c’era il pienone nei ristoranti, nelle pizzerie, nei bar e nelle gelaterie ogni luogo assumeva il fascino proprio, e faceva davvero piacere vedere la vitalità che tutti quanti hanno dimostrato.

Insomma una notte bianca nella quale non c’erano solo i negozi aperti, anche in passato c’è stata qualche iniziativa del genere, ma priva di entusiasmo, iniziative nelle quali tutto era stato semplicemente considerato come una semplicissima disponibilità a far lasciare i negozi aperti fuori dal normale orario di lavoro.

Questa volta no, l’organizzazione è stata impeccabile, si sentiva pienamente la scelta fatta per la città e per i suoi abitanti per l’occasione, scesi nelle strade e nelle piazze, c’era chi ballava in piazza del Monte. Chi cantava in piazza Tolomei, e comunque la musica era presente in ogni angolo. Ieri sera la città parlava e chiamava i suoi abitanti a raggiungerla, i parcheggi erano gratuiti e anche questo ha dato il significato dell’ospitalità.

Piazza del campo era talmente gremita da fare impressione e da far pentire chi non l’ha vista, alla fine un vero e proprio tripudio di allegria, poi, dopo aver attraversato in lungo e largo la città, dopo essersi soffermati in piazza della Posta, davanti al bar la Favorita ad ascoltare le musiche latine americane, sfociava verso i giardini della Lizza e li la grande sorpresa.

Cibo di tutti i tipi, del patrimonio italiano e internazionale, persone accalcate agli stand in attesa del proprio turno facendo file che non finivano mai.

Voglio finire questo commento con un grazie al comune di Siena e alla sua amministrazione, che con la tappa delle mille miglia, con il raduno delle Ferrari, con le tante iniziative domenicali e infine con la giornata di ieri ha dimostrato di essere parte attiva di questa città, a differenza del passato ha dimostrato di volergli bene e chissà, forse in futuro riuscirà davvero a rendergli quella visibilità e quell’importanza che per colpa dei cialtroni del passato aveva perso.

Altro che notte bianca, è stato un vero e proprio tripudio di colori e di allegria, viva Siena grazie a chi l’amministra.

Massimo Mori