“Provinciali: alle prossime il PD perderà consensi”

Massimo Mori commenta l'elezione di Franceschelli ed il risultato di De Mossi

SIENA. Franceschelli nuovo presidente della provincia di Siena, un risultato scontato, un’inutile farsa di una provincia che vede ancora una maggioranza di sinistra sul territorio senese, ma le elezioni dei comuni avvennero cinque anni orsono, quando il PD vantava ancora un grande credito elettorale.

Vero che il risultato di Franceschelli è stato pari al 61% vero anche però che non si tratta di un’elezione diretta di tipo popolare, ma di elezione fatta in base alla rappresentanza espressa cinque anni orsono, ora valutando il risultato ottenuto dal sindaco De Mossi, c’è da pensare che molti dei loro eletti abbiano cambiato opinione, figuriamoci cosa faranno i cittadini.

Oggi sarebbe certamente stata cosa diversa, alle prossime comunali non avranno questi i consensi, molti comuni passeranno al centro destro, e anche se il danno sarà già compiuto, la situazione cambierà drasticamente. Bravo il sindaco di Siena a mettersi in pista, anche lui sapeva che era una battaglia quasi impossibile ma ha comunque ottenuto un risultato importante.

In ogni modo mi sento di esprimere i miei complimenti e quelli di Fratelli d’Italia alla persona di De Mossi, per aver scelto di mettere la propria faccia in una competizione quasi impossibile da vincere, ancora una volta ha dimostrato tenacia e coraggio, bravo sindaco, sei l’orgoglio di tutti noi, sei l’esempio da seguire.

Massimo Mori