Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Da pedone a pedone, incrociando via Sauro e via Ricasoli

SIENA. I lavori di rifacimento del manto stradale di Via Nazario Sauro fino all’incrocio con Via Bettino Ricasoli hanno livellato a suo tempo la pavimentazione lungo la curva,  a destra per chi sale Via Ricasoli, in modo tale che, se agevola la fluidità degli automezzi, espone a rischio i numerosi pedoni che quotidianamente percorrono questo tratto, in uscita da o verso il centro della città, diretti ad abitazioni, a parcheggi  o ad istituti scolastici. 

Il semaforo di recente attivazione  riserva momenti all’attraversamento dei pedoni, concedendo alle auto di procedere dopo un brevissimo intervallo. Serve, quindi, una qualche difesa per i pedoni: pare sufficiente porre dei paletti di ferro, del tipo di quelli già presenti più in su, prolungandone la serie in modo da garantire tutta la curva da pericolose possibili invasioni da parte degli automezzi.

Con l’occasione, perché non rimuovere le “difese” di plastica collocate ormai da molto tempo sul lato dell’edificio già dei “telefoni di Stato”? Ci sembra che costituiscano un semplice ingombro.

Oliviero Appolloni