Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto
Skyscraper 1
Skyscraper 2

Usb P.I. sull’elezione del Rettore: “Uno vale uno… domani!”

"Sarà scelta nostra, come personale contrattualizzato, far pesare il nostro ruolo. Ponderiamo i programmi, perché conteremo uno per l’elezione del Rettore"

SIENA.  Le elezioni del Rettore sono un evento che ci appassiona poco a causa della ben nota ponderazione del personale tecnico e amministrativo, riportata all’art. 27 comma 2 dello Statuto, approvato nel 2012, ma la cui ponderazione lo riporta ad una scrittura coeva delle corporazioni medioevali e dei servi della gleba. Statuto Articolo 27 2. L’elettorato attivo, definito con riferimento alla data di indizione delle elezioni, spetta: a) a tutti i docenti di ruolo e fuori ruolo dell’Ateneo; b) a tutti gli studenti eletti nei Consigli di Dipartimento; c) al personale tecnico e amministrativo in servizio a tempo indeterminato, i cui voti individuali sono ponderati in maniera tale che il peso complessivo degli aventi diritto sia pari al 12% dei docenti aventi diritto di voto ai sensi della lettera a).

Però a nostro avviso, il personale tecnico e amministrativo ad una lettura del successivo comma 4, potrà votare in modo ponderato, ma verrà conteggiato come votante, uno vale uno, in stile Rivoluzione Francese. 4. Nella prima votazione risulta eletto il candidato che ottiene un numero di voti pari almeno alla maggioranza assoluta degli aventi diritto. In caso di mancata elezione, nella seconda votazione risulta eletto il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei votanti. In caso di ulteriore mancata elezione, si procede al ballottaggio fra i due candidati che nella seconda votazione abbiano riportato il maggior numero di voti. È eletto chi riporta il maggior numero di voti. Come votanti si intendono le persone fisiche che vanno a votare, quindi non ponderabili. Il regolamento elettorale, all’articolo 34, comma 4 non cambia la questione riportandola sempre alla maggioranza assoluta dei votanti. Regolamento elettorale Articolo 34 4. In caso di mancata elezione, nella seconda votazione risulta eletto il candidato che ottiene un numero di voti pari alla maggioranza assoluta dei votanti. Quindi domani sarà scelta nostra, come personale contrattualizzato, far pesare tutto il nostro ruolo. Per cui ponderiamo bene i programmi, perché conteremo uno per l’elezione del Rettore. Potete ponderare i nostri voti non potete ponderare i votanti.

USB P.I.