Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Scioperano gli addetti alla pulizia di treni e stazioni

Quattro ore di astensione venerdì 14 giugno per il ritardo nel pagamento degli stipendi

FIRENZE. Tutti i lavoratori del consorzio Manital domani venerdì 14 giugno saranno in sciopero 4 ore poiché da più di un anno sono costretti a subire, spesso in maniea anche pesante, continui ritardi nel pagamento degli stipendi. Il consorzio Manital (che conta oltre 100 lavoratori) si occupa, nella nostra regione, di pulizie dei treni e delle stazioni ferroviarie a seguito di gare vinte con ribassi a nostro modo di vedere eccessivi, anche del 40%.

Nel mese di maggio le aziende del consorzio hanno comunicato che ci sarebbe stato l’ennesimo ritardo nel pagamento degli stipendi, ed hanno garantito che gli stessi sarebbero stati erogati il giorno 30 invece che il giorno 20, termine ultimo per i pagamenti espresso dal contratto nazionale. Purtroppo il 30 maggio gli stipendi non sono arrivati lasciando i lavoratori e le loro famiglie senza soldi e con gli impegni da pagare.

I sindacati sono intervenuti in più occasioni, sia a livello territoriale che nazionale, per tutelare i lavoratori anche nei confronti delle committenze che hanno la piena responsabilità e l’interesse alla corretta applicazione delle norme ed alla pulizia dei treni e delle stazioni. I lavoratori affermano di voler continuare la loro lotta finchè non verrà trovata una soluzione definitiva al regolare pagamento degli stipendi.

Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti Toscana