Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Maratona Patto per la Salute-ULS: “Primo percorso di ascolto condiviso e partecipativo”

ROMA. “Inizia oggi (8 luglio) la Maratona di tre giorni dedicata al Patto per la Salute 2019-2021 presso il Ministero della Salute a Roma a cui parteciperemo fornendo un contributo come Sindacato autonomo e di base”, dichiarano dal Direttivo Nazionale ULS-Unione Lavoratori Sanità Anna Rita Amato e Antonino Gentile.
“In occasione del rinnovo dell’accordo programmatico-finanziario tra Governo e Regioni che si verifica ogni tre anni, quest’anno il Ministro Giulia Grillo ha voluto avviare un percorso di ascolto e confronto aperto tra i molteplici rappresentanti del Sistema Salute a diversi livelli. Riteniamo – osservano Amato e Gentile – che iniziative di tale respiro democratico e partecipativo siano sempre apprezzabili e consentano di raccogliere idee, proposte, visioni dalla base sicuramente utili a migliorare e difendere l’universalità della Sanità pubblica da possibili spire neoliberiste.
Porteremo all’incontro le nostre idee sulle tematiche del personale intervenendo per il miglioramento della qualità delle cure e dei servizi erogati. Riteniamo utile – concludono i due sindacalisti – ai fini di garantire una Sanità universalistica, gratuita e accessibile a tutti, dare il via ad un massiccio piano assunzionale e definire obiettivi condivisi su scala nazionale per arrivare a stabilire finalmente una normativa che regolamenti, senza possibilità di interpretazione, il rapporto assistenziale ottimale tra operatori sanitari e pazienti”.