Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Cisl: “Non va messo in discussione l’operato della Polizia Municipale”

SIENA. Cisl Funzione Pubblica Siena interviene in merito alle ultime vicende riguardanti la Polizia Municipale.

“A seguito delle vicende dello scorso 4 aprile riguardanti la Polizia Municipale e riportate dalla stampa ci troviamo costretti a prendere posizione in quanto viene messo in discussione l’operato di un vigile urbano, reo “solamente” di aver svolto il suo servizio ed il suo dovere, secondo le normative comunali vigenti. Un dibattito tra l’altro, che credevamo ormai abbondantemente superato da argomenti più importanti.

Ciò che è accaduto, infatti, è conseguenza dell’applicazione di una disposizione di legge, tesa ad assicurare e garantire la “pubblica incolumità” del cittadino.

Le offese e le strumentalizzazioni rivolte alla Polizia Municipale, la quale continua quotidianamente a svolgere con assoluta dedizione, professionalità ed onestà, il proprio dovere, evidenzia come basti davvero poco a incrinare quel rapporto/legame fiduciario tra Polizia Municipale e popolazione.

Ci aspettavamo, e ci aspettiamo tuttora, un chiarimento a tutto campo teso a giustificare e assolvere l’operato del personale che non si può sentire abbandonato o peggio ancora messo in discussione; tutto ciò per ripristinare a breve un clima di civile convivenza e di reciproco rispetto.

Certi che l’Amministrazione Comunale tenda a questo obiettivo ci auspichiamo, con queste poche righe, di mandare un messaggio chiaro ma sicuramente distensivo che metta una pietra sopra in maniera definitiva a questo spiacevole episodio che per troppi giorni ha animato il dibattito cittadino”.