Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Presentata la quarta edizione di “Soft Skills, Strong Future”

Il progetto dedicato alle competenze trasversali è organizzato dall’Università in collaborazione con Confindustria Toscana Sud

SIENA.  Sei giornate formative con in cattedra le aziende del territorio per supportare e potenziare lo sviluppo delle competenze trasversali e rendere competitivi i giovani laureati: è il progetto “Soft Skills, Strong Future”, organizzato dall’Ateneo senese in collaborazione con Confindustria Toscana Sud e presentato questa mattina in conferenza stampa al Santa Chiara Lab dell’Ateneo.
Giunto con successo alla IV edizione, il progetto prevede un calendario di incontri che da novembre 2019 a maggio 2020 coinvolgerà i ragazzi su vari temi utili nell’attuale mondo del lavoro, dalla comunicazione efficace alla gestione delle relazioni interpersonali in azienda, dal problem solving alla gestione della leadership, passando per i concetti di energia e resilienza e alla valutazione delle soft skills.
Obiettivo degli incontri è quello di promuovere e sostenere l’occupabilità, valorizzando le competenze dei giovani neolaureati sulla base delle richieste del mercato del lavoro e offrendo agli studenti opportunità per lo sviluppo delle capacità trasversali.
“Il progetto fa parte delle tante attività che la nostra università mette in campo a supporto dell’occupabilità degli studenti”, spiega la professoressa Sonia Carmignani, prorettore vicario dell’Ateneo e referente scientifico della Didattica Innovativa e Multidisciplinare del Teaching & Learnig Center del Santa Chiara Lab. “La formazione sulle ‘soft skills’ è diventata indispensabile per completare l’offerta formativa di una università che voglia allinearsi ai migliori modelli internazionali”.
“L’innovazione e la multidisciplinarietà, insieme alla contaminazione con le esperienze delle aziende del territorio e l’attenzione alla creatività e all’imprenditorialità sono alla base di tutti i progetti del Santa Chiara Lab”, sottolinea la professoressa Alessandra Viviani, delegata del rettore al Santa Chiara Lab. “Con questi seminari vogliamo offrire agli studenti e alle aziende opportunità di incontro trasversali, che possano diventare strumento per nuove relazioni e lo sviluppo di idee innovative”.
“Con piacere ed entusiasmo Confindustria e il mondo delle imprese si impegnano anche quest’anno in un’iniziativa che stabilisce un ponte operativo e concreto tra il mondo del lavoro e quello della formazione con un approccio moderno ed efficace”, ha detto il direttore generale di Confindustria Toscana Sud, Antonio Capone.
Le aziende che partecipano all’edizione di quest’anno sono: Manpower Group, Gruppo Trigano Italia, Venator, GSK Vaccines, Whirlpool EMEA.
Tutte le informazioni sono disponibili on line, all’indirizzo http://santachiaralab.unisi.it/course/soft-skills-strong-future-iv-edizione/.

ll calendario degli incontri

I ciclo
21/11/2019 Soft Skills for talent – Manpower Group
23/01/2020 Comunicazione efficace e gestione delle relazioni interpersonali in azienda – Gruppo Trigano Italia
20/02/2020 La valutazione delle Soft skills – Venator
II ciclo
26/03/2020 Energy & Resilience: competenze chiave per garantire performance efficaci e continuative (1^ giornata) – GSK Vaccines
23/04/2020 Problem solving e gestione della leadership – Whirlpool EMEA
28/05/2020 Energy & Resilience: competenze chiave per garantire performance efficaci e continuative (2^ giornata) – GSK Vaccines