Il potere della comunicazione: i mezzi per migliorare vita personale e professionale

LIVORNO. Comunicare in maniera vincente e convincente ha acquisito ormai un’importanza grandissima anche nel mondo del lavoro. Con il tempo, infatti, è stato dimostrato che elementi come la capacità comunicativa, la gestione ragionata del team, la condivisione di un’identità comune all’interno di un’azienda e l’acquisizione e sedimentazione di una filosofia aziendale sono in grado di cambiare le carte in tavola per un’impresa. Per questo motivo, in molti prendono la decisione di seguire appositi corsi di comunicazione efficace o corsi di crescita personale. Sia per singoli che per team aziendali. Numerosi sono i libri sulla crescita personale, altro importante mezzo per accrescere il self empowerment, i cui autori spesso e volentieri sono mental coach che gestiscono anche blog sulla consapevolezza di sé e la comunicazione efficace. Tornando all’ambito prettamente lavorativo, la comunicazione assertiva e gli altri fattori legati alla crescita personale e professionale, consentono quindi di implementare un progetto, per esempio di una start up, nel migliore dei modi. Tra i libri di crescita personale che sicuramente rientrano a pieno titolo in quelli che consentono di acquisire una visione totalmente nuova anche nell’ambiente lavorativo, c’è ‘Il tuo destino è sbocciare’ di Stefano Pigolotti.

Un libro di crescita personale, self empowerment e intelligenza emotiva

Un messaggio fondamentale trasmesso da ‘Il tuo destino è sbocciare’ è che esiste una forza dentro ognuno di noi, capace di superare qualsiasi condizione avversa. Tale potere insito nell’io rappresenta l’espressione stessa della nostra visione e ci consente di perseguire il nostro destino. Condizione necessaria e sufficiente per ‘sbocciare’, però, è divenire consapevoli di questa forza e riuscire a esprimerla. Come? Secondo Pigolotti è necessario riconoscere e valorizzare le proprie qualità e caratteristiche, quello che ci rende unici, autentici, e allo stesso tempo rendersi conto dei propri limiti, accettando le debolezze senza provare vergogna. Perché, come spiega tra le righe del volume, nel quale dimostra come acquisire consapevolezza di se stessi, un cactus non è una rosa, ma non per questo deve sentirsi inadeguato a poter sbocciare. Quindi, godersi un meritato successo e non fermarsi di fronte agli ostacoli, abbracciare una causa, puntare a un obiettivo e perseguirlo fino in fondo è fondamentale. Per raccontare questo libro, il 2 dicembre ‘Il tuo destino è sbocciare’ è stato presentato a Montichiari, precisamente da CLOE, in via Oscar Romero n° 43, riscuotendo un grande successo. Durante questo evento, che ha seguito le due date sold out in Valtellina del 26 e 27 novembre, Stefano Pigolotti ha parlato di un volume che, capitolo dopo capitolo, come una scala formata da tanti pioli, conduce alla consapevolezza di sé. Un percorso che inizia apparentemente come un viaggio verso l’ignoto, ma si trasforma in un cammino programmato sotto il controllo del lettore stesso.

Un mental coach, ma non solo

Iscritto al Registro Nazionale dei Coach Professionisti, Stefano Pigolotti non aderisce a quella che è la categoria dei “motivatori”. Attraverso i percorsi formativi e di consulenza che ha creato, infatti, il suo obiettivo è quello di potenziare le attitudini personali di chi si rivolge a lui. Per questo, attraverso collaborazioni professionali, è sempre impegnato nel creare soluzioni efficaci e personalizzate, cucite ad arte su ogni individuo. L’obiettivo del suo lavoro, quindi, è consentire alle persone di esprimere quello che sono davvero, rendendole autentiche e facendo emergere la loro unicità.