Formazione di livello per educatori e insegnanti di nidi e infanzia

Prima lezione il 12 aprile con 140 persone. Le prossime il 3 e il 26 maggio

POGGIBONSI. Formazione zonale di livello per educatori e insegnanti di nidi e scuole d’infanzia dell’Alta Valdelsa. Si è svolto (il 12 aprile) il primo dei tre incontri realizzati con l’Università di Firenze sul tema “Gli spazi interni e gli esterni dei contesti educativi zerosei”, coordinatore scientifico Alessandro Mariani (Ordinario di Pedagogia Generale e Sociale all’Università degli Studi di Firenze). Hanno partecipato 140 persone, fra educatori e insegnanti.

Il progetto coinvolge educatori ed insegnanti del sistema integrato 0-6 anni della Zona Altavaldelsa e quindi dei nidi pubblici e privati e delle scuole dell’infanzia comunali, statali e private dei Comuni di Poggibonsi, Colle di Val d’Elsa, Casole d’Elsa, San Gimignano, Radicondoli. Il tutto è promosso dalla Conferenza Zonale dell’Istruzione ed è realizzato con i finanziamenti del PEZ (Piano Educativo Zonale) 2017/2018.  “Abbiamo avviato due anni fa questa collaborazione con l’Università di Firenze che si è tradotta in percorsi formativi sempre apprezzati e partecipati da chi opera quotidianamente con i nostri bambini e le nostre bambine – dice Susanna Salvadori, assessore alle Politiche educative del Comune di Poggibonsi, capofila della Conferenza Zonale per l’Istruzione – Continuiamo ad investire in formazione di qualità per far crescere tutto il nostro sistema educativo”.

Il progetto in questione si propone di offrire un percorso formativo che possa contribuire a rafforzare i saperi e le competenze di educatori e insegnanti in merito alla tematica “Gli spazi interni e gli spazi esterni” in un’ottica di continuità zero sei. Il corso passa da tre incontri a carattere seminariale, con approfondimenti tematici da parte di docenti universitari, professionisti ed esperti. Nella prima giornata sono stati relatori Alessandro Mariani (“Lo spazio come dispositivo pedagogico”) ed Elena Falaschi, assegnista di ricerca all’Università degli Studi di Firenze (“Educare alla spazialità”). I prossimi appuntamenti, sempre al teatro Politeama, saranno il 3 maggio dalle 17,30 alle 19,30 con l’architetto romano Giovanni Fumagalli (“Ambiente generoso, sfondo discreto. Progettare spazi di qualità per i servizi educativi”) e la coordinatrice pedagogica Sara Zingoni (“Arredare lo spazio di qualità”) e il 26 maggio dalle 9 alle 13 con Maurizio Parente, ricercatore presso l’Istituto degli Innocenti di Firenze (“C’era una volta una lumachina… Il giardino: un luogo per giocare, scoprire, imparare”).

Gli incontri sono organizzati dal coordinamento pedagogico zonale (formato dai coordinatori pedagogici comunali di Colle di Val d’Elsa e Poggibonsi, Jessica Magrini e Roberta Baldini), organismo tecnico della Conferenza Zonale dell’Istruzione.