Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Formazione gratuita DSA, cresce l’interesse per i disturbi dell’apprendimento

Prosegue il corso di formazione gratuito riservato ai docenti della scuola secondaria di secondo grado

SIENA. Prosegue con successo “DSA: qual’è la ricetta?” il corso di formazione gratuito riservato esclusivamente ai docenti della scuola secondaria di secondo grado promosso dall’Associazione Serenamente in collaborazione con l’Istituto Sarrocchi con il contributo della Compagnia Teatrale il Grappolo che fa incontrare a Siena i maggiori esperti di DSA (Disturbi specifici dell’apprendimento) d’Italia si incontreranno a Siena per capire insieme qual’è la ricetta per una scuola pronta a rispondere alle esigenze dei ragazzi dislessici.  Il secondo appuntamento previsto venerdì 29 gennaio presso l’Istituto Sarrocchi dalle 15.00 alle 18.00 è a cura del prof. Guido Dell’Acqua, Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione – MIUR che approfondirà il tema ”Tra normativa e inclusione scolastica dei ragazzi con DSA: un lungo percorso fra diritti e doveri della scuola secondaria di secondo grado”. I prossimi appuntamenti in programma sono: l’incontro “Flipped learning/Flipped school” che si terrà il 26 febbraio e sarà tenuto dal prof. Salvatore Giuliano, Dirigente scolastico dell’Itis Majorana di Brindisi e “Materie umanistiche e DSA” con la dott.ssa Valentina Dazzi, Responsabile Centro Educativo “Up-prendo” per DSA di Carpi in programma l’ 11 marzo. Il 18 marzo invece ci sarà il dott.Luca Grandi, Responsabile Centro Ricerche Anastasis; membro fondatore del GIpA, Gruppo di Informatica per l’Autonomia con la sua lezione su “Non tutti hanno la fartuna di avere un alunno dislessico in classe”.