Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Ance Siena e Comune insieme per promuovere tirocini formativi

Collaborazione per favorire l’ingresso dei giovani nel mondo delle professioni del settore edile, con percorsi di formazione in urbanistica e lavori pubblici

SIENA. Percorsi e tirocini formativi per favorire l’ingresso dei giovani nel mondo delle professioni del settore edile. Con questo obiettivo Ance Siena e Comune di Siena hanno avviato una collaborazione con cui ai bandi per tirocini emessi dall’Amministrazione comunale nei settori urbanistica e lavori pubblici, Ance Siena, attraverso il patrocinio, propone un affiancamento nell’individuare le declinazioni, anche di contenuti, che possano avvicinare l’esperienza dei tirocinanti in Comune con quella che poi si troveranno ad affrontare nel mondo reale del lavoro.

“Purtroppo – spiega Andrea Tanzini, presidente Ance Siena – dai sondaggi preliminari che abbiamo svolto nelle scuole del territorio provinciale e dagli altri canali istituzionali, non abbiamo ravvisato un interesse rilevante da parte dei ragazzi a svolgere questo tipo di esperienza. Nonostante si tratti di un impegno di sei mesi, peraltro retribuito, i neodiplomati in discipline tecniche attinenti all’edilizia, non si sono fatti avanti”. “Al contrario – continua Tanzini – si tratta di un’opportunità di crescita che può contribuire a porre le basi di competenze e capacità operative che potranno tornare utili nella vita professionale e al nostro territorio. L’implementazione di strumentazioni informatiche, il rapporto con i funzionari e i tecnici che tutti i giorni sbrigano pratiche edilizie costituiscono un complemento anche all’attività di alternanza scuola-lavoro che gli studenti svolgono durante il percorso scolastico ma che spesso è talmente limitata nel tempo da non consentire gli opportuni approfondimenti”.

Nell’attesa che vengano definiti i prossimi bandi, per i quali si sta valutando la destinazione a livelli di istruzione più alti, Tanzini fa un appello alle famiglie senesi perché si confrontino con i propri ragazzi valutando e cogliendo tutte le opportunità che il territorio offre senza nessuna eccezione. “Il lavoro nel settore edile oggi richiede conoscenze tecniche, competenze pratiche e trasversali, e la capacità di tradurre in lavoro quello che si è acquisito con lo studio. Per questo mi auguro che già dalle prossime occasioni i giovani del territorio considerino concretamente la possibilità di proporsi per esperienze come quelle offerte dal Comune di Siena, a partire sia dai figli sia dei nostri imprenditori che da quelli dei lavoratori del settore delle costruzioni iscritti alla Cassa Edile che possono usufruire della variegata offerta formativa che l’ente Senese Scuola Edile ormai da decenni sta promuovendo per mantenere alta la professionalità nella nostra provincia” conclude Tanzini.