Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

“Business game competition”: premiati gli studenti vincitori

Tre contest sviluppati da Disag Unisi e Federmanager

SIENA. Sono stati quasi 200 gli studenti che hanno partecipato alla seconda edizione 2019 della Business Game Competition sviluppata dal Dipartimento di Studi Aziendali e Giuridici (DISAG) dell’Università degli Studi di Siena all’interno dei corsi di “Economia e Gestione delle Imprese”, di “Strategie d’Impresa” e di “Entrepreneurship and Innovation Management” tenuti da Tommaso Pucci. L’iniziativa, nata dalla collaborazione con Federmanager Siena, ha visto la presentazione di ben 49 progetti e si è sviluppata in tre diversi contest.

Gli studenti del corso triennale di Economia e Gestione delle Imprese si sono impegnati nella pianificazione di una iniziativa imprenditoriale per la creazione di nuovi prodotti che comunque applicasse i concetti appresi nell’insegnamento

Al primo posto il progetto “S’Tacco 12”, laboratorio per la realizzazione di una scarpa da donna con tacchi intercambiabili, al secondo una impresa per la produzione di una gomma da masticare “no.stress” abbinata ad un dispenser nella cover degli smartphone. Terzo posto per Toscana biocosmesi e la sua “maschera che respira”.

Gli studenti dei corsi magistrali (Strategie d’Impresa e Entrepreneurship and Innovation Management) si sono invece cimentati con un caso di studio reale: l’impresa RCR Cristalleria Italiana di Colle di Val d’Elsa. Il noto marchio dell’arredo-casa italiano è infatti intervenuto in aula ponendo concrete sfide di business relative ad una linea di prodotti di successo, ma in una fase di maturità del suo ciclo di vita, a cui i ragazzi hanno provato a dare risposta attraverso propri originali progetti.

La premiazione si è svolta alcuni giorni fa’ alla presenza del Prof. Tommaso Pucci, oltre al direttore del Dipartimento di Studi Aziendali e Giuridici Prof. Roberto Di Pietra, al Presidente di Federmanager Siena Umberto Trezzi e all’Amministratore Delegato di RCR Roberto Pierucci. Entrambi i manager hanno espresso la profonda soddisfazione per l’interesse suscitato nei giovani universitari e, soprattutto, per lo spirito dinamico e propositivo dimostrato dagli studenti.

L’iniziativa si colloca nel più ampio progetto di collaborazione tra il Dipartimento di Studi Aziendali e Giuridici e Federmanager Siena, avviato ormai da 3 anni e che, oltre ad aver visto in particolare una decina di dirigenti industriali impegnati in attività di co-docenza all’interno dei corsi offerti dal Dipartimento, si pone come obiettivo la diffusione della cultura imprenditoriale tra i giovani mentre mostra chiaramente l’attenzione dell’Ateneo senese nell’ambito della terza missione per il rafforzamento dei legami Università-Imprese sul territorio.