Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

All’auditorium Tls un seminario sulle aggressioni in sanità

Un confronto per trovare una sintesi tra aspetti di prevenzione e tematiche relazionali

Fabrizio Dori e Carla Garoni

SIENA. “Le aggressioni in sanità: la salute degli operatori. Violenza nella Sanità: costruzione di una visione integrata nel Sistema Socio-Sanitario Toscano”: questo il titolo del seminario in programma per venerdì 11 ottobre, dalle ore 9:45 alle 13:45 all’auditorium di Toscana Life Sciences (TLS), in Strada del Petriccio e Belriguardo 35, a Siena. Ad organizzarlo il Servizio Prevenzione e Protezione dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, in collaborazione con il Centro Riferimento Regionale Criticità Relazionali.

«La prevenzione ed il contrasto degli atti di violenza a danno degli operatori sanitari – afferma l’ingegner Fabrizio Dori, RSSP Coordinatore Osservatorio Aou Senese – risulta essere un tema di sempre maggiore rilevanza. La sicurezza del personale sanitario rispetto al rischio di aggressioni, inoltre, è una tematica a cui l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese riserva da tempo una particolare attenzione. Per contrastare tale fenomeno è stato costituito un Gruppo di Lavoro Multidisciplinare interno con l’obbiettivo di delineare una strategia idonea ad affrontare la prevenzione degli atti di violenza».
Nel 2018 la Regione Toscana, sulla scorta anche di quanto previsto dalla Raccomandazione ministeriale n. 8 del 2007, ha predisposto una serie di “misure antiviolenza” per le strutture sanitarie allo scopo di prevenire, contrastare i possibili atti di violenza.
Nell’ambito del Sistema Sanitario Regionale opera inoltre da molti anni il Centro Regionale sulle Criticità Relazionali, con l’obiettivo di promuovere una rete regionale capace di progettare e sostenere iniziative orientate alla diffusione di una cultura organizzativa che favorisca lo sviluppo e la qualità delle relazioni umane all’interno dei contesti aziendali.
Tra le attività del Centro è stato individuato come obiettivo per l’anno in corso il tema della Violenza in Sanità allo scopo di costruire una visione integrata nel Sistema Socio-Sanitario Toscano attraverso anche momenti di confronto con le Aziende.
«Lo scopo della giornata – aggiunge la dottoressa Carla Garoni, Osservatore Relazionale Aou Senese e componente SPP – è quello di confrontare esperienze con diversi percorsi culturali e professionali per individuare spunti di riflessione volti a trovare una sintesi tra aspetti prevenzionistici e tematiche relazionali».