Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Al via il concorso giornalistico “Comunicare la gratuità”

Un premio alla storia che racconta meglio il lato più altruista e generoso della società

FIRENZE. Un premio alla storia che racconta meglio il lato più altruista e generoso della società. Dopo il successo di partecipazione della scorsa edizione, con il raddoppio degli iscritti, torna  “Comunicare la gratuità”, il concorso giornalistico nazionale dedicato alle buone notizie, quelle che spesso non vediamo nelle prime pagine dei giornali, ma che meritano di essere raccontate. Protagoniste sono i gesti di solidarietà, le azioni fatte per aiutare l’altro o per rendere migliore la comunità in cui si vive. 

Il concorso nazionale vuole promuovere e valorizzare il lavoro dei giornalisti impegnati a raccontare l’attualità. E’ sostenuto da Cesvot e promosso dall’associazione di volontariato Vol.To.NET. La premiazione è in programma il prossimo 7 dicembre a Firenze, a Palazzo Vecchio, in occasione della nuova edizione della manifestazione “All’Origine della Gratuità”, organizzata da Vol.To.NET insieme alla Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze e la Compagnia delle Opere Sociali, con la collaborazione di Cesvot e il sostegno della Fondazione CR Firenze. “All’origine della gratuità” è  un appuntamento atteso per tutto il Terzo Settore, un’occasione per raccontare il mondo del volontariato e dare il giusto spazio ai suoi protagonisti, per confrontarsi e  raccogliere le testimonianze di chi ogni giorno lavora per offrire un aiuto all’altro.

“E’ il lato più bello e altruista della società e vogliamo presentarlo nel modo migliore – dichiara Luigi Paccosi, presidente di Vol.To.Net – Lo scopo di questo concorso è raccogliere le storie sul volontariato e divulgarle il più possibile. Ci affidiamo al lavoro di tanti giornalisti sparsi in tutta Italia che riescono a cogliere ogni sfumatura dei gesti gratuiti,  fatti per aiutare l’altro, senza titoli strillati e strumentali. Siamo arrivati alla terza edizione e la partecipazione al concorso e il coinvolgimento delle associazioni è sempre in crescita, un bel segnale in questo momento”

Al vincitore andrà un premio in denaro di mille euro (al lordo di oneri fiscali). Possono partecipare i giornalisti, senza limiti di età, che abbiano pubblicato o trasmesso articoli o servizi che comunichino al meglio la gratuità, sia a mezzo stampa, web, radio o tv, nel periodo compreso tra il 1 novembre 2018 e il 1 novembre 2019. I lavori, uno per ogni giornalista, dovranno essere consegnati entro e non oltre il 4  novembre 2019, pena esclusione dal concorso. Gli elaborati dovranno essere inviati via mail all’indirizzo comunicarelagratuita@gmail.com 

Al seguente link è possibile consultare il regolamento
https://voltonet.it/3-premio-giornalistico-nazionale-comunicare-la-gratuita/