Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Tutto esaurito nel primo giorno di Wine&Siena

SIENA. Prima giornata già sold out fin dalla mattina per Wine&Siena. Successo di pubblico, dunque, per la manifestazione che domani 27 gennaio prosegue per andare alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche nei palazzi storici di Siena, nelle storiche stanze della sede della Banca Monte dei Paschi di Siena, a Rocca Salimbeni, al Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione, a Palazzo Pubblico, al Museo Civico.

La giornata di domani 27 gennaio inizia alle 11 con l’apertura dei percorsi sensoriali, che resteranno aperti fino alle 19,30. Oltre 150 i produttori che arrivano da 19 regioni italiane, le più vocate per la produzione enologica. Ognuno di loro presenterà fino a quattro etichette, quindi oltre 500 vini in degustazione. Immaginiamo di passare dal Barolo, al Pinot Noir dell’Alto Adige, passando dal Sauvignon, dalla Ribolla Gialla e dal Friulano del Collio, senza dimenticare il metodo classico dell’Oltrepò Pavese, il Franciacorta, il vino della Valtellina. E poi spostarsi nel Chianti e nel Brunello in Toscana, degustare il Montelfaco dell’Umbria, e poi Nero d’Avola, Grillo e Catarratto dalla Sicilia senza dimenticare i Furore bianchi e rossi della Campania, ma anche l’Asprinio di Aversa, la Falanghina, l’Aglianico. Non potevano mancare Prosecco, Valpolicella, Raboso, Primitivo di Manduria e Tintilia. Non manca lo Champagne. Wine&Siena è anche produzioni tipiche – formaggi, tonno, acciughe, caffè e dolci senesi – birra e distillati.

Entrando nel dettaglio del programma del 27 gennaio, a Palazzo Sansedoni, alle 15, Verticale di Furore Bianco Fiorduva DOCMarisa Cuomo (Campania) con il delegato Ais Marcello Vagini. Saranno in degustazione le annate, 2003, 2007, 2008, 2009, 2013, 2014, 2015, 2016. Sempre domenica 27, alle 17, invece, sempre Verticale di Il Solatio Castello di Albola (Toscana) con il consigliere nazionale Onav e Alessandro Gallo, enologo della cantina. In degustazione ci saranno le annate 2006 del Il Solatio Chianti Classico Gran Selezione DOCG, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2015.

Wine&Siena 2019 è anche solidarietà. Domenica 27 Gennaio, presso la Sala delle Lupe del Palazzo Comunale, alle 15 si terrà l’asta di Beneficenza e il ricavato verrà devoluto all’associazione autismo Siena “Il Piccolo Principe”. Tutto questo in collaborazione con Rotary Siena, Siena Est e Rotaract Siena. In asta ci saranno i vini, i lotti saranno in esposizione dal mattino di domenica 27 gennaio, dalle 11 alle 13 presso la Sala delle Lupe. Ci saranno 50 lotti, tutti con grandi vini toscani: Brunello di Montalcino Docg Chianti Classico Docg Riserva, Chianti Classico Docg, Chianti Docg, Chianti Superiore Docg, Vernaccia di San Gimignano Docg, Morellino di Scansano Docg, Montecucco Sangiovese Docg, Rosso Montalcino Doc, Igt Toscana Rosso, Riserva Montecucco Rosso Doc.

Proseguono anche i seminari di approfondimento a Palazzo Sansedoni. Domenica 27 gennaio alle, alle 11, a Palazzo Sansedoni, Conosciamo l’Olio Extra Vergine? Tecniche di degustazione dell’Olio EVO”, in collaborazione con Aicoo, associazione italiana conoscere l’olio d’oliva. Il seminario – gratuito – va prenotato alla mail office@meranowinefestival.com aperto ad un massimo di 30 persone.

L’ingresso costa 45 euro per l’intera giornata, dalle 11 alle 19.30, il costo è di 30 euro per mezza giornata, dalle 15 alle 19.30. L’abbonamento per due giorni costa 60 euro. La biglietteria e le proposte collegate all’evento Wine&Siena sono in prevendita presso Wein Vino Wine, 0577 600392, Strada di Pescaia, 65 Siena, e Confcommercio Siena, 0577 248856, Strada di Cerchiaia, 26 Siena. I biglietti si possono acquistare anche online agli indirizzi  https://wineandsiena.com/ e https://meranowinefestival.midaticket.it/.