Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Turismo del vino: all’insegna della cultura il programma 2019

A Verona MTV Toscana presenta le novità e le conferme

VERONA. Un ricchissimo programma di eventi e iniziative quello che il Movimento Turismo del Vino Toscana lancia in anteprima da Vinitaly. Quest’anno MTVToscana vuole promuovere la Cultura del Vino in tutte le sue forme, a partire dall’arte della viticultura e della vinificazione, passando per la cultura degli abbinamenti enogastronomici, per arrivare all’arte del buon bere. In questo lungo viaggio il vino sarà il fil rouge che guiderà i tanti wine lovers alla scoperta dei luoghi di produzione e delle tecniche di lavorazione ed aprirà le porte di spazi dove l’arte si mescola al patrimonio enogastronomico. «Nell’anno di una città italiana, Matera, europea della cultura, MTV Toscana ha scelto di far parlare il vino attraverso la cultura che lo circonda – racconta così il programma Violante Gardini, Presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana – e in questo lungo viaggio il vino aiuterà ad aprire le porte di spazi dove l’arte si mescola al patrimonio enogastronomico per far vivere ai turisti esperienze indimenticabili nelle nostre cantine». La cultura può essere mostrata nei nuovi metodi di produzione offerti per esempio dai giovani che gestiscono le cantine ma anche dalle storie affascinanti nascoste dietro le etichette. Cantine Aperte 2019 in Toscana vuole sorprendere e saranno gli stessi produttori ad accogliere gli appassionati raccontando le loro storie!

I principali eventi in programma.

Il primo grande appuntamento alla scoperta dei vini toscani ha una finalità nobile: aiutare i supereroi della Onlus Milano 25, il Taxi colorato di Zia Caterina. Caterina Bellandi è la tassista fiorentina che ha messo a disposizione la sua vita dei bambini gravemente malati che ogni giorno fa salire sul suo taxi regalandogli un sorriso. Si tratta di un’asta, che andrà avanti fino ad agosto sul sito http://www.doubleshot.it/etichette-asta/index.html, nata dalla collaborazione con la Scuola Internazionale Comics di Firenze che ha combinato inedite etichette disegnate da fumettisti di fama internazionale alle migliori bottiglie di vino donate dalle cantine socie. Ogni settimana un lotto diverso, già l’asta sta riscotendo ottimi riscontri.

Il 25 e il 26 maggio sarà la volta del primo dei diversi appuntamenti a marchio “Cantine Aperte”. Questo sarà l’evento in cui le cantine organizzeranno per la prima volta eventi mai proposti prima ai visitatori seguendo il tema della Cultura del Vino in tutte le sue forme nell’anno di Matera capitale europea della cultura. Cantine Aperte in Vendemmia inoltre, per tutto il mese di settembre, durante il periodo più affascinante da vivere visitando un’azienda vinicola seguendo le fasi produttive dalla raccolta alla produzioni accanto ai produttori o al loro team in prima persona. Cantine Aperte tornerà poi a Natale, a partire dall’Immacolata fino a Capodanno con feste, pranzi e cene tematiche nelle cantine di tutta la Toscana.

Brindisi in Villa è l’iniziativa ideata da MTV Toscana novità dell’anno scorso: un evento esclusivo che unisce cultura, vino e solidarietà. Per quest’anno saranno due appuntamenti, uno entro l’estate e uno in autunno in due location completamente diverse l’una dall’altra ma, come è stato anche per il primo evento tenutosi a Villa Aldobrandini del Papa a Firenze nel novembre 2018, si tratterà di luoghi normalmente chiusi al pubblico. Sarà l’occasione per degustare gli ottimi vini delle cantine socie di MTVToscana immersi nell’arte ed aiutare le associazioni benefiche del territorio toscano.

Calici di stelle infine, dal 2 all’11 agosto 2019, non solo in piazza ma soprattutto nelle quando le cantine socie di MTVToscana si apriranno le loro porte ai wine lovers ed agli appassionati che brinderanno sotto le stelle, tra degustazioni ed osservazioni del cielo celebrando i 50 anni dallo sbarco sulla Luna.

La Toscana è tra le mete vinicole preferite al mondo. Dal secondo rapporto sul turismo enogastronomico italiano di Roberta Garibaldi (Febbraio 2019) emerge per la prima volta che il turismo enogastronomico è la prima attrattiva turistica italiana superando l’arte e la cultura. La volontà di MTV toscana è di mostrare i panorami, le tradizioni ed il grandissimo patrimonio enogastronomico per cui i turisti di tutto il mondo vengono in Toscana raccontandolo con il vino dalla vigna tra i filari delle cantine che seguono principi sostenibili, nelle bottaie delle cantine alcune delle quali hanno centinaia di anni fino ai piatti di cucina tradizionale dei ristoranti che molti dei soci delle nostre aziende offrono in abbinamento ai vini. L’enoturismo del resto qui è di casa, non solo per la grande e qualificata offerta rappresentata in ogni luogo dalle cantine, ma anche e soprattutto per un’accoglienza che negli anni ha saputo fare la differenza. Un’ospitalità basata sulle esperienze offerte dalle cantine che sono promosse dal portale di MTVToscana con una pagina dedicata alle attività uniche da fare nelle cantine sparse per la regione.

L’Associazione Movimento Turismo del Vino Toscana è un ente non profit che raccoglie un centinaio di soci fra le più prestigiose cantine del territorio, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica. Obiettivo dell’associazione è promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Ai turisti del vino il Movimento vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti, dall’altra, offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell’ambiente e dell’agricoltura di qualità.