Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Siena nel bicchiere alla conquista del Vinitaly

Degustazione guidata da un esperto d’eccezione: Ian D’Agata. Nel 2018 flessione di ettolitri immessi sul mercato del vino a denominazione made in Siena prodotto con Sangiovese

SIENA.  Il re dei vitigni nel territorio senese si mette in mostra al Vinitaly di Verona. Il meglio delle declinazioni di Sangiovese in purezza ed in blend tutte made in Siena in una degustazione da non perdere guidata da un esperto d’eccezione: Ian D’Agata. E’ l’iniziativa organizzata dall’Unione Provinciale Agricoltori di Siena all’interno della celebre kermesse enologica e che si terrà lunedì 8 aprile alle ore 15 nello Stand di Confagricoltura Nazionale: Hall Area D, Stand E2-E3, F2-F3.

Per i visitatori, giornalisti e operatori di settore uno spaccato nel bicchiere di 6 tra le migliori espressioni del Sangiovese (Brunello di Montalcino, Nobile di Montepulciano, Chianti Classico, Chianti Colli Senesi, Doc Orcia e Igt Toscana) capaci, ognuna nelle sue sfumature e tipicità, di raccontare un territorio che fa rima con qualità. Insieme a Ian d’Agata, a guidare la degustazione, anche Marcia J.Hamm, direttore generale e compratore del vino di una boutique di vini nel nord dell’Alberta.