Siena celebra il Sangiovese Purosangue, italiano per eccellenza

Degustazioni, seminari e verticali di vecchie annate: tutto questo e altro dal 2 al 5 novembre in Fortezza

SIENA. Torna una nuova edizione di Sangiovese Purosangue, ideato e organizzato dall’Associazione EnoClub Siena, con un evento che ormai si ripete da 6 anni attraverso una formula itinerante che ha toccato città come Roma e Milano. Per il secondo anno consecutivo la kermesse si svolgerà nella Fortezza Medicea di Siena e vedrà come suoi luoghi fulcro gli ambienti interni dei bastioni San Francesco e San Filippo della Fortezza Medicea, dove si alterneranno incontri, dibattiti e degustazioni alla presenza dei vignaioli, di fronte a un pubblico non solo di operatori e comunicatori nazionali e internazionali ma anche di appassionati.

Saranno circa 80 le aziende partecipanti con le loro etichette di Sangiovese in purezza, per più di 350 vini in assaggio. I banchi di assaggio si svolgeranno nelle giornate di sabato e di domenica  e saranno un importante momento per confrontare vini a base di Sangiovese di territori diversi. Le degustazioni guidate un prezioso approfondimento su tematiche attuali e sulle aziende che hanno fatto la storia di questo vitigno.

Sangiovese Purosangue, da diversi anni, si sta impegnando per portare a compimento un progetto di valorizzazione del vitigno partendo dal nucleo del Sangiovese toscano tramite indagini e confronti con le altre zone vinicole italiane: Romagna, Umbria e Lazio, con le rispettive sottozone e cru.

Vista l’importanza e la quantità degli approfondimenti e delle etichette, l’impegno divulgativo sarà distribuito su quattro giornate.