Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Olio in Cattedra: trionfa la Toscana 

Giovedì 23 maggio la premiazione della classe vincitrice della sezione dedicata alle scuole elementari del progetto di educazione alimentare promosso dalle Città dell’Olio

cof

TOSCANA. La classe IV della Scuola Primaria di Pienza si aggiudica la medaglia d’oro del Concorso nazionale BimbOil a cui hanno partecipato 14 Regioni, 43 Comuni, 198 classi per un totale di 3275 bambini. Menzione di merito alla 2A della Scuola Primaria Niccolò Machiavelli di San Casciano Val di Pesa (FI)

La Toscana vince il Concorso nazionale BIMBOL 2018/19 – I edizione di “Olio in Cattedra”, il progetto di educazione alimentare promosso dall’Associazione nazionale Città dell’Olio e rivolto alle scuole elementari e superiori delle 323 Città dell’Olio italiane. 

Ad aggiudicarsi la medaglia d’oro del Premio ormai giunto alla sedicesima edizione, è la classe IV della Scuola Primaria di Pienza dell’Istituto Comprensivo Statale “Iris Origo” di Montepulciano (SI), con un elaborato particolarmente apprezzato dalla giuria di esperti composta da insegnanti, giornalisti, grafici e foodblogger.

Quattordici Regioni, 43 Comuni, 198 classi per un totale di 3275 bambini coinvolti. Sono questi i numeri della competizione nazionale che ha visto emergere per creatività e completezza, la scuola pientina che è stata premiata – si legge nella motivazione della giuria – “per l’importante lavoro di ricerca di informazioni e contenuti approfonditi che ha supportato la costruzione dell’elaborato”. 

cof

I bambini dovevano realizzare l’etichetta di una bottiglia di olio extravergine, curandola in tutti i dettagli. Inoltre, dovevano realizzare un collarino contenente notizie sull’olio e sul territorio, sui luoghi di produzione e sui protagonisti del mondo dell’olio: olivicoltori e frantoiani in primis. 

La Toscana porta a casa anche una menzione di merito, riconosciuta alla 2A della Scuola Primaria Niccolò Machiavelli di San Casciano Val di Pesa (FI) per aver realizzato un’etichetta che per aspetto e informazioni contenute, risulta la più idonea ad essere commercializzata. 

“A nome di tutti i componenti del Coordinamento delle Città dell’Olio della Toscana faccio i complimenti ai bambini che hanno partecipato al progetto. Il loro impegno dimostra che i più piccoli sono i principali ambasciatori del nostro patrimonio olivicolo – ha dichiarato Marcello Bonechi Vicepresidente delle Città dell’Olio e Coordinatore regionale delle Città dell’Olio della Toscana – I bambini ci insegnano che un consumo del nostro olio attento e consapevole, è possibile. Saper leggere l’etichetta di un olio Evo per comprendere il valore del prodotto, è un primo passo verso una nuova dimensione dell’acquisto che contribuisce a rendere sostenibile il lavoro prezioso dei tanti olivicoltori toscani” ha dichiarato Marcello Bonechi Vicepresidente delle Città dell’Olio e Coordinatore regionale delle Città dell’Olio della Toscana. La premiazione della classe che ha vinto BimbOil si terrà il 23 maggio alle 9.30 presso la sala consiliare del Comune di Pienza alla presenza del sindaco Fabrizio Fè, del Vicepresidente e Coordinatore regionale delle Città dell’Olio della Toscana Marcello Bonechi e del Direttore delle Città dell’Olio Antonio Balenzano.