Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Cucina e borghi senesi a confronto con il Nobile e la Doc Orcia

La nuova iniziativa è proposta da Vetrina Toscana e Confcommercio Siena

SIENA. Dal cacciucco di ceci, alla fagianella accompagnati da Rosso e Nobile di Montepulciano per arrivare agli gnocchetti al ragù bianco di cinta e al tegamaccio, sempre di cinta, accompagnati da due diverse interpretazioni della Doc Orcia. Tra Borghi e Cantine prende il via con il gusto e l’eleganza della cucina toscana abbinata ai vini di Montepulciano e alla Doc Orcia.

“Tra Borghi e Cantine”, fa parte del programma di Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano prodotti del territorio. E’ un nuovo format che vuole valorizzare la rete della ristorazione locale, delle sue produzioni vitivinicole  e dell’area su cui è impegnata Confcommercio Siena e che ha avuto l’edizione zero la scorsa primavera. Dal 15 di ottobre prossimo sperimentiamo un vero e proprio cartellone, con 5 appuntamenti, che avrà il suo seguito tra febbraio e marzo.

Martedì 15 ottobre si parte dal Ristorante Betulia di Sinalunga. Qui lo chef presenterà i suoi piatti accompagnati dai vini della Vecchia Cantina di Montepulciano. Si potranno degustare per antipasto Le Bruschette e la Pappa al Pomodoro che  incontrano l’Olio nuovo accompagnate da Vermentino di Toscana Igt 2018, Poggio Stella. Per primo, Il Cacciucco di Ceci e I Pici all’Aglione della Valdichiana mantecati  al Pecorino Toscano Dop accompagnati da Rosso di Montepulciano Doc 2017 Poggio Stella. Per secondo, La Fagianella  “Settembrina” al Prugnolo Gentile e Bietoline saporite con vino Nobile di Montepulciano Docg Riserva “Briareo” 2015 Cantina del Redi. Infine, per dessert Il Pan dei santi accompagnato da Vin Santo di Montepulciano Doc 2011 Cantina del Redi. Sarà servito olio extravergine di oliva Frantoio di Montepulciano, prezzo 35 euro a persona.

Venerdì 18 ottobre sarà la volta dell’Osteria il Granaio a Rapolano Terme. Qui lo chef accompagnerà i suoi piatti ai vini Doc Orcia della Fattoria del Colle. Potremo degustare come antipasto Panino con aringa sciocca, Crostino con alici e burro e Mini tonno del Chianti accompagnati da  Rosato Rosa di Tetto 2018 Igt Bio. Per primo, Gnocchetti di pane al ragù bianco di cinta con Leone Rosso 2016 Doc Orcia, per secondo Tegamaccio di cinta e fagioli all’uccelletta con Cenerentola 2016 Doc Orcia e per dessert Focaccia Rapolanese alla Crema con Traminer Aromatico 2016, prezzo 50 euro a testa

Tra Borghi e Cantine il 22 ottobre si sposta a San Gimignano al ristorante La Stella con i vini Vernaccia Doc dell’azienda agricola Il Lebbio. Il 6 novembre, di nuovo sud della provincia di Siena, a Montalcino, al Ristorante il Giardino con i vini Rosso e Brunello di Montalcino di Villa Poggio Salvi. Infine, il 15 novembre, Tra Borghi e Cantine si sposta a Castellina in Chianti, all’Antica Trattoria la Torre con i vini Chianti Classico dell’ Azienda Agricola Pomona. C’è anche già l’hastag della manifestazione che è #TraBorghieCantine2019.