Al via il bando per promuovere il vino sui mercati terzi

Coldiretti: per le imprese ci sono 11,5 milioni a disposizione per essere presenti nei paesi extra-UE

SIENA. Da oggi è possibile per le imprese presentare le domande di contributo per il bando regionale per la promozione del vino sui mercati terzi, ovvero al di fuori della comunità europea, per la campagna vitivinicola 2018/2019, importante opportunità per la filiera del vino toscano per affermare le denominazioni sui mercati e consolidare il proprio brand. A sostegno dell’export dei vini toscani, nell’ambito dei fondi europei della cosiddetta “Ocm Vino” (Organizzazione comune del mercato del settore vitivinicolo), viene destinata a questa misura una somma di circa 11,5 milioni di euro.

“L’export vitivinicolo toscano – ha detto l’assessore regionale ad agricoltura e foreste Marco Remaschi – è uno dei fattori di traino del settore agroalimentare regionale ed il sostegno a tutti i soggetti coinvolti rappresenta un intervento cruciale per poter garantire competitività sui mercati internazionali di tutto il comparto agroalimentare toscano. Abbiamo per questo motivo aumentato la dotazione rispetto al 2017, aggiungendo altri 3,5 milioni di euro circa”.

Il bando, promosso dalla Regione Toscana e finanziato con le risorse comunitarie, prevede l’assegnazione di contributi per lo svolgimento di campagne di promozione dei vini toscani sui mercati esteri (intesi come esterni all’Unione Europea).

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente online, previo rilascio delle credenziali di accesso, sul sistema informatico di Sviluppo Toscana a partire dalle ore 9:00 del giorno 10 settembre 2018 ed entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 8 ottobre 2018, con le modalità previste nel decreto dirigenziale n. 13718 del 3/09/2018 in corso di pubblicazione sul Burt n. 37 del 12/09/2018, parte III.