Sinistra per Siena: ancora indecisioni sulle Amministrative

Il nodo potrebbe sciogliersi domani sera. Campanini pare non possa essere il candidato sindaco: motivi professionali lo vedrebbero impegnato a Roma

di Augusto Mattioli

SIENA. Sinistra per Siena, rappresentata nell’attuale consiglio comunale da Ernesto Campanini, non ha ancora preso alcuna decisione su  cosa fare per le prossime amministrative del comune di Siena.  A quanto sembra due sarebbero le opzioni del raggruppamento: o andare da soli, oppure mettersi insieme ad altri, come l’ex consigliere comunale Enrico  Tucci. Insomma potrebbe esserci l’ennesimo candidato sindaco che andrebbe ad aggiungersi all’esercito di aspiranti primi cittadini che  si stanno dando da fare in  questo periodo per farsi conoscere.

Sembra comunque che una decisione sinistra per Siena la prenderà  in una riunione che  dovrebbe svolgersi nella serata di domani (7 febbraio). 

Si dovrà cercare anche un candidato sindaco che possa avere un certo appeal.  Ma non dovrebbe essere Ernesto Campanini che a detta di molti, ha ben lavorato  nell’attuale legislatura, ormai in dirittura d’arrivo con  qualche fatica dopo le dimissioni di Anna Ferretti e del vicesindaco Fulvio Mancuso. Campanini è un libero professionista nel settore medico e pare abbia avuto una proposta di lavoro a Roma che certamente non potrà che limitare il suo impegno politico nella Città del Palio.