Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Siena Attiva: “Estra: la conservazione è servita”

"La conferma di Piazzi in Estra indica la volontà di continuare col sistema di potere"

Alessandro Piazzi
SIENA. Da Siena Attiva riceviamo e pubblichiamo.
“La cantilena del rinnovamento, tra il dichiarato (molto) ed il praticato (raramente), si è andata a scontrare con il “nuovo” profilo 
dell’Amministratore Delegato di ESTRA s.p.a., Alessandro Piazzi, appena confermato. In carica da numerosi anni, già amministratore in molte partecipate, già membro della Deputazione Amministratrice della Fondazione MPS e come tale destinatario di azione di responsabilità, Piazzi trova nuova conferma, la seconda dall’inizio del mandato Valentini.
Pur non avendo nulla di personale nei suoi riguardi, siamo costretti a sottolineare che detta conferma non sia per nulla in linea con l’impegno politico al cambiamento e al rinnovamento in relazione a quel meccanismo di gestione del potere che ha caratterizzato la città e la provincia negli ultimi decenni, impegno al rinnovamento che ci ha contrassegnato e di cui il Sindaco si era espressamente fatto carico. Impegno che purtroppo è andato in fumo anche in questa occasione e, peraltro, con la condivisione del voto dei sindaci dei comuni soci di Intesa Spa, tra i quali quello di Siena ed anche quelli appartenenti alla cosiddetta corrente “rottamatrice” del PD, parterre che si rivela con questo voto in piena continuità con la gestione passata.
Con buona pace di tutto l’elettorato della città e della provincia, che si aspettava ben altro”.