Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Guggiari (Cgil) su Mps: "E’ il tempo della responsabilità comune"

Il segretario generale della Cgil Siena interviene dopo le ultime sollecitazioni arrivate dall'Europa

Claudio Guggiari
SIENA. “In una fase così delicata per il futuro della banca MPS, la cosa più ragionevole e’ serrare i ranghi e con il contributo di tutti riuscire a superare definitivamente le necessità che si sono palesate” – sostiene Claudio Guggiari, Segretario generale della Cgil di Siena. “Eliminazione dei privilegi, efficienza, qualità, credito alle imprese ed alle famiglie devono ispirare i passi da compiere. Sono state definite – continua Guggiari – condizioni di agibilità finanziarie importanti, determinati sacrifici rilevanti per i dipendenti, diminuito l’organico interno e le forze lavoro esterne. Ma l’Europa chiede ancora di più per legittimare il ricorso ai Monti bond e questo, pur nelle poche cose che conosciamo, non può che inquietarci per molti motivi e soprattutto per gli effetti occupazionali che ne potrebbero derivare”. “Il tema occupazione – conclude il Segretario – deve essere al centro di ogni considerazione riorganizzativa e perciò vanno esplorate fino in fondo tutte le ipotesi che la sostengano. È il tempo della responsabilità comune”.