Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

FN: “Dal populismo alla rivoluzione”, gazebo a Poggibonsi

SIENA. Nell’ambito della iniziativa nazionale “Dal populismo alla rivoluzione”, FN Siena ha organizzato, per sabato 19 gennaio, un gazebo a Poggibonsi, presso Largo Gramsci, dalle ore 17.00 alle 20.00. L’iniziativa è volta a dimostrare che, nonostante qualche riaccesa speranza, tuttavia su ogni questione fondamentale questo Governo si presenta come “sovranista” ma in realtà balbetta. – così dichiara Alessandro Dolci, segretario di FN per la provincia di Siena –.

Il populismo “giallo-verde” – prosegue Dolci – non parla un vero linguaggio rivoluzionario e non sta dimostrando, a livello di politica nazionale, una reale volontà di superamento dalle logiche di asservimento dell’Italia alla UE, alla NATO e ai potentati finanziari mondialisti.

Di fatto questo Governo blatera di sovranità ma non propone un recupero della sovranità monetaria attraverso l’emissione di una moneta reale e non fittizia, come quella emessa dai banchieri della UE: pertanto è incapace di ridare ossigeno alla classe media impoverita e ridare slancio concreto alla economia. In questo contesto anche il tanto sbandierato “reddito di cittadinanza” si rivelerà una pura illusione assistenzialista.

Non vi è alcun progetto demografico volto al rilancio della natalità o al sostegno alle famiglie né un programma sistematico di rimpatrio degli immigrati e di lotta alle mafie nigeriane, lasciando le nostre città nel caos.

Forza Nuova invece – conclude Dolci – parla il linguaggio della rivoluzione nazional-popolare, perché vuole che il Governo torni ad emettere denaro che serve per sanare le ferite sociali e dare nuovo impulso alla ricostruzione economica nazionale. Perché vuole che l’Italia sia parte di un’Europa grande e sovrana, libera dalle lobby di guerra mondialiste, un’Europa che comprenda la Russia nei suoi confini e torni ad essere faro della sua civiltà romano-cristiana”.