Contrordine, compagni. La Commissione PD discute su Cortonicchi

Il candidato alla segreteria provinciale attende di sapere quale sarà il suo destino

SIENA. Il presidente della Commissione regionale di garanzia PD Toscana, Agostino Fragai, ha comunicato a Michele Cortonicchi che “La commissione regionale di garanzia del PD della Toscana necessita di 72 ore per affrontare il ricorso pervenutogli, si invitano pertanto codeste commissioni ad agire per consentire ciò per quanto di loro competenza.”
Il candidato alla segreteria provinciale, che si era presentato alla città nei giorni scorsi, era stato stoppato dal ricorso di Scaramelli e la commissione di garanzia del Pd, dopo una lunghissima riunione, aveva deciso di estromettere il candidato Michele Cortonicchi dalla corsa per segretario provinciale con 5 voti favorevoli all’estromissione e 4 contrari.

Immediato il controricorso di Cortonicchi, che ora spiega che “Alla luce di questo, è inevitabile un posticipo dei congressi convocati per questo fine settimana, pochi a quanto mi risulta, per consentire alla commissione regionale di esprimersi e di svolgere, anche in provincia di Siena, un congresso che garantisca pari opportunità per tutti i candidati”.