Cenni (Pd): ‘Rinnovare il contratto dei lavoratori forestali”

La vicepresidente della commissione agricoltura ha presentato un’interrogazione a Centinaio

Susanna Cenni

ROMA. Riattivare il tavolo interministeriale per dare risposte ai 65mila addetti ai lavori di sistemazione idraulico forestale che dal 2012 sono in attesa del rinnovo del contratto. È questa la richiesta contenuta dell’interrogazione avanzata da Susanna Cenni, vicepresidente della commissione agricoltura della Camera, al Ministro Gian Marco Centinaio.

“Da quando l’Uncem non ha più la delega a rappresentare le Regioni – ha spiegato Cenni – le trattative per il rinnovo del contratto dei lavoratori forestali si sono arenate. Riattivare il tavolo di confronto è fondamentale non solo per la tutela dei posti di lavoro, ma anche per la salvaguardia delle foreste che nel nostro Paese coprono il 37 per cento del territorio nazionale. Un capitale naturalistico che è nostro dovere proteggere, garantendo agli operai specializzati di poter svolgere il proprio lavoro, avendo ben chiari piani,  strumenti di programmazione e governance dedicati anche alla manutenzione dei nostri boschi. Un impegno che purtroppo il ministro Centinaio non ha ancora messo in campo, visto che non ha mai risposto ai sindacati che gli hanno chiesto un incontro per chiudere l’annosa vicenda del rinnovo del contratto, né ha mai chiarito come intende rilanciare le politiche forestali aggiornando il piano nazionale”.