Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Bilancio 2014 SMS Cras: crescono soci e servizi

La Mutua sempre più attiva nel sostegno alle famiglie e ai giovani attraverso contributi economici, formazione e promozione

??????????????

SOVICILLE –  Sette anni di attività e tante idee in cantiere per la SMS Cras –  la Mutua di cui Banca Cras è socio sostenitore – che mercoledì ha approvato il bilancio 2014 presentando ai soci buoni risultati economici che si vanno ad aggiungere all’impatto positivo dell’attività sul territorio.

La SMS infatti si basa sui principi si mutualità e reciproca assistenza tra i soci – che nel 2014 hanno raggiunto quota di quasi 2000 unità –  intervenendo in campo sanitario e di sostegno alla famiglia con contributi diretti ai soci: un sistema solidale che lo scorso anno ha visto l’erogazione di quasi 30mila euro tra rimborsi di spese mediche e sussidi alle famiglie, tra cui bonus bebè e contributi scuola.

«Nei due principali settori di intervento, la sanità e la cultura, – ha spiegato il presidente Daniele Giovannini – abbiamo incrementato considerevolmente il nostro impegno. Tra il 2013 e il 2014 abbiamo organizzato due importanti campagne di screening per la prevenzione del glaucoma e delle malattie cardio vascolari. Un servizio importantissimo per fasce di età ampie che ha consentito a più di 300 persone tra Siena, Chianciano e Ribolla e Livorno di accedere gratuitamente alle visite diagnostiche eseguiti da medici specialisti».

All’assemblea è intervenuto anche Sandro Turina, amministratore delegato del  Comipa, il network nazionale degli enti mutualistici, ricordando i vantaggi per tutti i soci delle mutue italiane grazie ai servizi del consorzio ed in primo luogo quelli della Carta Mutuasalus che consente non solo di accedere ad un’ampia scontistica presso centinaia di medici professionisti e strutture sanitarie ma anche di ottenere il rimborso di una parte delle spese mediche, l’ assistenza medica all’estero.

«Vogliamo sviluppare la cultura della prevenzione ed essere un punto di riferimento sul territorio: anche in questa ottica – ha proseguito Giovannini – stiamo promuovendo alcuni incontri per far conoscere meglio il protocollo regionale  Codice Rosa nato per riconoscere e tutelare le vittime di abusi e di stalking: grazie alla collaborazione di più soggetti (ospedali, forze dell’ordine, psicologi, Procura della Repubblica) la task force, individuando i segni di violenza fisica e psicologica a partire dall’accoglienza presso i presidi di pronto soccorso ospedaliero, è in grado di intervenire rapidamente».

Nel settore della cultura, oltre alla promozione di iniziative in Italia e all’estero, la SMS è parte attiva di un protocollo locale per la valorizzazione della cultura nato in Valdimerse: “Arte, Mistica, Paesaggi” vede coinvolti il Comune di Sovicille, la Pro Loco di Sovicille, l’Istituto Comprensivo Lorenzetti e l’Associazione Idilio dell’Era e vuole valorizzare le competenze e le ricchezze locali. La SMS ogni anno indice un concorso dedicato allo scultore Plinio Tammaro destinato a premiare il talento dei giovani e riconoscere i meriti di grandi artisti locali.