Al via il percorso di ascolto della Fondazione Mps

L’ascolto del territorio per una Fondazione partecipata. Incontri per la definizione dei documenti strategici

SIENA. Prosegue il costante percorso di ascolto del territorio, promosso dagli Organi della Fondazione Mps, rivolto agli Enti Designanti e ai rappresentanti e soggetti che operano nell’ambito dei principali settori di intervento, quali arte e cultura, welfare, sviluppo locale e ricerca, al fine di recepire spunti di riflessione per la stesura e revisione dei Documenti di Programmazione strategica dell’Ente.

Il primo appuntamento è in programma domani 5 settembre con gli Enti Designanti (Comune di Siena, Amministrazione Provinciale di Siena, Regione Toscana, Università degli Studi di Siena, Università per Stranieri, CCIAA, Arcidiocesi di Siena, Consulta del Volontariato, IIT e Mibac); nei giorni successivi, dall’11 al 13 settembre, seguiranno specifiche audizioni tematiche alle quali sono stati invitati soggetti rappresentativi delle categorie sociali, economiche e del mondo della cultura. Durante tali audizioni si svilupperà il dibattito, in particolare, su alcuni elementi distintivi come agrifood, ricerca, sviluppo locale e trasferimento tecnologico, con interventi mirati a promuovere il passaggio dei risultati dalla ricerca al mondo delle imprese.

Tutti gli incontri fanno parte del complessivo percorso di Stakeholder Engagement intrapreso dalla nostra Fondazione per attuare un metodo partecipativo, che va dagli attuali momenti di confronto programmatico alla realizzazione di specifici tavoli di co-progettazione.

La Fondazione Mps conferma, inoltre, la volontà di porsi sempre più come luogo di raccordo con i principali soggetti istituzionali sulle varie istanze che il territorio esprime; a tal fine, infatti, l’intenzione è quella di prevedere ulteriori momenti di ascolto da realizzare direttamente sull’ampio territorio della provincia senese.